app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Pisa, manifestanti pro Palestina

Pisa, manifestanti pro Palestina caricati al corteo dalla polizia

Pisa: durante un corteo studentesco pro Palestina, i manifestanti sono stati caricati dalla Polizia che ha tentato di bloccarli nel loro percorso verso piazza dei Cavalieri
|

Pisa, manifestanti pro Palestina caricati al corteo dalla polizia

Pisa: durante un corteo studentesco pro Palestina, i manifestanti sono stati caricati dalla Polizia che ha tentato di bloccarli nel loro percorso verso piazza dei Cavalieri
|

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Ragione (@laragione.eu)

Pisa, manifestanti pro Palestina caricati al corteo dalla polizia

Pisa: durante un corteo studentesco pro Palestina, i manifestanti sono stati caricati dalla Polizia che ha tentato di bloccarli nel loro percorso verso piazza dei Cavalieri
|
|
Pisa: durante un corteo studentesco pro Palestina, i manifestanti sono stati caricati dalla Polizia che ha tentato di bloccarli nel loro percorso verso piazza dei Cavalieri
Immagini forti quelle di stamattina nel centro di Pisa: durante un corteo studentesco pro Palestina, gli agenti delle forze dell’ordine in tenuta antisommossa hanno caricato alcuni partecipanti che stavano cercando di forzare e oltrepassare lo sbarramento per raggiungere piazza dei Cavalieri. Ci sono dei contusi e almeno cinque gli studenti identificati. Dura condanna del sindaco di Pisa, Michele Conti: “Mai in alcun modo si può usare la violenza per reprimere una manifestazione di ragazzi e ragazze delle scuole superiori. Così come non si può usare la violenza per imporre una propria idea”. La questura ha risposto sostenendo che il corteo “non era autorizzato”e che le forze dell’ordine ne sono venute a conoscenza “solo attraverso i canali social e pertanto a differenza di altre circostanze analoghe è mancata l’interlocuzione con i rappresentanti dei promotori”, ha detto il questore Sebastiano Salvo. Secondo quanto si apprende dalla questura, sarà comunque fatta una riflessione per capire se tutto è stato fatto per il meglio. “Siamo sconcertati da quanto accaduto in via San Frediano, di fronte alla nostra scuola dove studenti per lo più minorenni sono stati manganellati senza motivo, perché il corteo che chiedeva il cessate il fuoco in Palestina, assolutamente pacifico” si legge in una lettera aperta di un gruppo di 11 docenti del liceo artistico ‘Russoli’ di Pisa. Cariche della polizia anche a Firenze durante una manifestazione organizzata per mostrare solidarietà al popolo palestinese. Lo scontro è avvenuto quando i manifestanti hanno provato a raggiungere il consolato americano. di Raffaela Mercurio

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Roma, Hotel Barberini evacuato per esalazioni tossiche

23 Aprile 2024
A Roma, l’Hotel Barberini è stato evacuato per presunte inalazioni tossiche da cloro proveniente…

Napoli, gli applausi che fanno male

23 Aprile 2024
Gli applausi e lo sconcerto al momento della ricostruzione della morte di Giancarlo Siani, giorn…

Salerno, bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull a Eboli

22 Aprile 2024
Tragedia questa mattina in località Campolongo a Eboli, in provincia di Salerno. Un bimbo di 15 …

Milano, violenze nel carcere minorile Beccaria: 21 misure cautelari

22 Aprile 2024
Violenze e torture nel carcere minorile Beccaria di Milano. L’indagine, partita da alcune segnal…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI