app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Autovelox

Gli autovelox non saranno più i bancomat dei comuni

Si torna a parlare di autovelox. Questa volta i vandali non c’entrano, a parlare è il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini
|

Gli autovelox non saranno più i bancomat dei comuni

Si torna a parlare di autovelox. Questa volta i vandali non c’entrano, a parlare è il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini
|

Gli autovelox non saranno più i bancomat dei comuni

Si torna a parlare di autovelox. Questa volta i vandali non c’entrano, a parlare è il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini
|
|
Si torna a parlare di autovelox. Questa volta i vandali non c’entrano, a parlare è il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini
Si torna a parlare di autovelox. Questa volta i vandali non c’entrano, a parlare è il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini che ha annunciato una stretta: “Non può esserci il fai da te sugli autovelox” ha annunciato facendo riferimento a quelle amministrazioni comunali che usano i dispositivi a mo’ di bancomat. Il provvedimento impedirà di piazzare gli autovelox nelle zone che impongono ad auto e moto una velocità inferiore ai 50 km all’ora. Inoltre nelle strade extraurbane non sarà più possibile alternare i limiti di velocità con ampio distacco; ogni misuratore dovrà essere “ragionato e spiegato” prima di essere collocato secondo un principio legato esclusivamente alla sicurezza della circolazione e non tanto per…dulcis in fundo, l’autovelox dovrà essere ben visibile e segnalato con indicazioni chiare almeno 80 metri prima sulle strade comunali e un km fuori dai centri abitati. Oltre al nuovo codice della strada, un’altra importante novità: una multa presa più volte nello stesso tratto – per esempio, in corrispondenza di più autovelox sulla medesima statale – potrà essere conteggiata una sola volta. Stando agli ultimi dati ministeriali, nel 2023 i comuni hanno incassato dalle multe 1,53 miliardi di euro (+6,4% rispetto al 2022), un dato che fa ben comprendere come gli introiti derivanti dalle sanzioni automobilistiche contribuiscano enormemente ai bilanci delle amministrazioni locali. I sindaci si facciano i propri conti. di Ilaria Cuzzolin

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

G7 in diretta da Capri

19 Aprile 2024
Oggi si chiude il G7 Esteri, in corso da due giorni a Capri. L’analisi sulle questioni decisive …

Dal G7 di Capri, il racconto della seconda giornata

19 Aprile 2024
Il racconto del secondo giorno di G7 a Capri, due i punti chiave: sostenere lo scudo difensivo d…

Europei

19 Aprile 2024
Più che parlare di Mario Draghi, si dovrebbe parlare dei temi che lui discute. Ad oggi, totalmen…

Valditara: “La protesta alla Sapienza è sbagliata”. IL VIDEO

18 Aprile 2024
“La scienza e la ricerca sono libere e non sono sottomesse alla politica”, così il ministro dell…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI