app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
inchiesta Liguria

Le inchieste e il buco della serratura

Sono giorni, ormai, che l’inchiesta in corso in Liguria si è in buona parte tramutata in un elenco delle solite intercettazioni spizzichi e bocconi

|

Le inchieste e il buco della serratura

Sono giorni, ormai, che l’inchiesta in corso in Liguria si è in buona parte tramutata in un elenco delle solite intercettazioni spizzichi e bocconi

|

Le inchieste e il buco della serratura

Sono giorni, ormai, che l’inchiesta in corso in Liguria si è in buona parte tramutata in un elenco delle solite intercettazioni spizzichi e bocconi

|
|

Sono giorni, ormai, che l’inchiesta in corso in Liguria si è in buona parte tramutata in un elenco delle solite intercettazioni spizzichi e bocconi

La voglia di spiare dal buco della serratura è vecchia come l’uomo e gli stupefacenti mezzi digitali a nostra disposizione hanno semplicemente moltiplicato per n volte (tendente all’infinito) le possibilità di farsi gli affari altrui.

Quella toppa della serratura è diventata una voragine aperta sulle “Vite degli Altri”, per citare un memorabile e splendido film incentrato sulla mania-ossessione nell’allora Germania Democratica tedesca per lo spionaggio e soprattutto la delazione.

Eppure, non sembriamo minimamente in grado di imparare dai nostri errori e dalle nostre esagerazioni: sono giorni, ormai, che l’inchiesta in corso in Liguria si è in buona parte tramutata in un elenco delle solite intercettazioni spizzichi e bocconi, spiattellate seguendo l’unica regola aurea dell’impatto mediatico. Che in molte di esse sfugga la notizia di reato o possa risultare arduo dimostrarne l’utilità in un’aula di tribunale è irrilevante. Non conta: quello che importa è soddisfare la voglia di gossip di terz’ordine, costantemente accompagnata dall’ansia moralizzatrice che è uno dei tratti distintivi dei mai domi leoni da tastiera.

Lo spu… è l’unica regola, danno collaterale certo e inequivocabile, mentre quella che al momento è solo un’indagine si trasforma sul campo in una condanna inappellabile per una serie lunghissima di vite, carriere e imprese. Finiscono tutte in un tritacarne che non ammette neppure l’ombra del dubbio. Figurarsi delle garanzie previste Costituzione alla mano a favore di qualsiasi cittadino.

Aggiungete, poi, quell’immancabile spruzzata di prurigine legata alle intercettazioni a sfondo erotico-sessuale e il gioco è fatto. Ce ne stiamo tutti lì, bellamente affacciati alla balaustra sulla vita degli altri, sui loro presunti vizi e mancanze che diventano ai nostri occhi affamati colpe certe. Bello spettacolo.

Che almeno ogni tanto facessimo questo gioco facile-facile: registrate una chiacchierata al telefono a caso con colleghi, amici, moglie e mariti, parenti, fidanzate o amanti e poi riascoltate: ne potrebbe uscire qualsiasi cosa e spesso non vi riconoscereste neppure.
È solo un gioco ma meriterebbe di essere provato.

di Fulvio Giuliani

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

L’Italia non firma la dichiarazione Ue sui diritti Lgbtiq+

17 Maggio 2024
L’Italia non ha firmato la dichiarazione Ue per la promozione delle politiche europee a favore d…

Il confronto Tv non s’ha da fare

17 Maggio 2024
Non poteva che avere un tragicomico finale il duello tv fra la presidente del Consiglio Giorgia …

Salta il confronto tv Meloni-Schlein, Rai: “Manca maggioranza richiesta da Agcom”

16 Maggio 2024
L’atteso confronto Meloni-Schlein non si terrà: “Soltanto quattro delle otto liste rappresentate…

Quel che resta della credibilità politica e giudiziaria

16 Maggio 2024
Caso Toti: l’intero mondo politico dovrebbe smetterla con la commedia dell’indignazione alternat…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI