app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Onu

Onu, ok Assemblea generale a risoluzione per pace giusta con 141 voti

L’Assemblea generale dell’Onu ha adottato la risoluzione con cui sottolinea la necessità di raggiungere al più presto possibile una pace giusta alla guerra in Ucraina
|

Onu, ok Assemblea generale a risoluzione per pace giusta con 141 voti

L’Assemblea generale dell’Onu ha adottato la risoluzione con cui sottolinea la necessità di raggiungere al più presto possibile una pace giusta alla guerra in Ucraina
|

Onu, ok Assemblea generale a risoluzione per pace giusta con 141 voti

L’Assemblea generale dell’Onu ha adottato la risoluzione con cui sottolinea la necessità di raggiungere al più presto possibile una pace giusta alla guerra in Ucraina
|
|
L’Assemblea generale dell’Onu ha adottato la risoluzione con cui sottolinea la necessità di raggiungere al più presto possibile una pace giusta alla guerra in Ucraina

L’Assemblea generale dell’Onu ha adottato con 141 voti a favore, 7 contrari e 32 astenuti la risoluzione con cui sottolinea “la necessità di raggiungere al più presto possibile una pace giusta, duratura e complessiva” alla guerra in Ucraina e chiede alla Russia “il ritiro immediato, completo e incondizionato di tutte le forze russe”. Risultato accolto da uno scrosciante applauso.

Significativo il fatto che il numero di Paesi che hanno espresso voto a favore siano rimasti esattamente gli stessi di un anno fa (141). Dato politico importantissimo, perché si temeva potessero scendere a 135. I voti contrari da cinque sono diventati sette, perché Mali e Nicaragua che prima si erano astenuti hanno espresso voto contrario. Trentadue gli astenuti, tra cui la Cina, l’India – nonostante il forte pressing delle ultime ore – l’Iran, Cuba, l’Armenia e poi molti Paesi africani, dal Congo all’Uganda, e poi il Kazakistan e l’Uzbekistan.
onu
Il risultato del voto di ieri all’Assemblea generale della Nazioni Unite

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

L’Italia non firma la dichiarazione Ue sui diritti Lgbtiq+

17 Maggio 2024
L’Italia non ha firmato la dichiarazione Ue per la promozione delle politiche europee a favore d…

Il confronto Tv non s’ha da fare

17 Maggio 2024
Non poteva che avere un tragicomico finale il duello tv fra la presidente del Consiglio Giorgia …

Salta il confronto tv Meloni-Schlein, Rai: “Manca maggioranza richiesta da Agcom”

16 Maggio 2024
L’atteso confronto Meloni-Schlein non si terrà: “Soltanto quattro delle otto liste rappresentate…

Quel che resta della credibilità politica e giudiziaria

16 Maggio 2024
Caso Toti: l’intero mondo politico dovrebbe smetterla con la commedia dell’indignazione alternat…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI