app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Kate Middleton foto ritoccata

Il ritocchino imperdonabile

L’incredibile convergenza fra Chiara Ferragni e la principessa Kate d’Inghilterra. L’umiliazione pubblica della foto ritirata perché taroccata

|

Il ritocchino imperdonabile

L’incredibile convergenza fra Chiara Ferragni e la principessa Kate d’Inghilterra. L’umiliazione pubblica della foto ritirata perché taroccata

|

Il ritocchino imperdonabile

L’incredibile convergenza fra Chiara Ferragni e la principessa Kate d’Inghilterra. L’umiliazione pubblica della foto ritirata perché taroccata

|
|

L’incredibile convergenza fra Chiara Ferragni e la principessa Kate d’Inghilterra. L’umiliazione pubblica della foto ritirata perché taroccata

Così scoprimmo l’incredibile convergenza fra Chiara Ferragni e la principessa Kate d’Inghilterra. No, non siamo impazziti: storie diversissime, donne diversissime, contesti imparagonabili, ma entrambe hanno cavalcato – l’una professionalmente, l’altra per esigenze di Pr e in fin dei conti di “Corona” – la potenza dei social.

Se ne sono servite, nel caso dell’influencer italiana arrivando a creare non solo una professione, ma un’allure intorno alla sua stessa persona semplicemente impensabile. L’ex commoner inglese, assurta alla gloria del trono non ne ha mai fatto, per carità, un uso disinvolto e neppure lontanamente raffrontabile a quello di una influencer di successo globale come la Ferragni, ma senza i social sarebbe stata immensamente meno popolare, sarebbe piaciuta di meno, avrebbe faticato molto di più a imporre la sua immagine.

Anche in quel sottile e tutt’altro che trascurabile duello andato in scena negli anni fra lei e la cognata, la turbolente e infine “sconfitta” Meghan.

Un brutto giorno, poi, alla Ferragni succede quello che sappiamo e non staremo qui a ricordare. Un altro certamente peggiore, la principessa ha dovuto fare i conti con problemi di salute evidentemente non trascurabili, fino a cedere all’uso più sconcertante, ingenuo e al contempo pericoloso che si possa immaginare proprio di quei social tante volte messi all’indice quando non si mostravano rispettosi della privacy reale.

Truccare una foto: come si può commettere a una simile sciocchezza e pensare di farla franca? Non è solo leggerezza, è un errore capitale in termini di comunicazione, un disastro di immagine inenarrabile. Per aver ceduto all’imbarazzante idea di qualcuno (ci sarà pure un responsabile reale, oltre l’assunzione di responsabilità della principessa improvvisamente triste) e per non aver considerato che in futuro sarebbe stato poi arduo alzare il ditino nei confronti della stampa scandalistica o dell’uso disinvolto dei social da parte di qualsiasi utente.

L’umiliazione pubblica della foto ritirata perché taroccata è tale che alla fine tutto torna sempre alla massima di Umberto Eco: i social sembrano proprio aver concesso diritto di parola (e immagine) a legioni di imbecilli. Se ne annidano ovunque, anche intorno alle Royal Family. 

Di Fulvio Giuliani

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

L’intervista video agli studenti in sciopero della fame dell’Università La Sapienza di Roma

18 Aprile 2024
Continuano le proteste all’Università La Sapienza di Roma: le dichiarazioni dei due studenti, Fr…

“Napoli sarà sepolta sotto 30 metri di cenere”: l’allarme della tv svizzera

17 Aprile 2024
Il canale tv svizzero Rsi ha pubblicato un reportage in cui lo scenario per la città di Napoli s…

A Torino vietato fumare all’aperto a meno di 5 metri dalle altre persone

17 Aprile 2024
A Torino sarà vietato fumare all’aperto a una distanza inferiore ai 5 metri da altre persone, a …

I ragazzi degli anni ‘70

17 Aprile 2024
Stop a ogni forma di collaborazione con Israele: la pretesa degli studenti del collettivo dell’u…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI