app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

La regola delle tre “R” per salvare il mondo

Cinque giovani da seguire su Instagram che si impegnano a cambiare il mondo. Con i loro consigli mostrano come vivere in maniera eco-sostenibile sia molto più facile e conveniente di quanto si pensi.
|

La regola delle tre “R” per salvare il mondo

Cinque giovani da seguire su Instagram che si impegnano a cambiare il mondo. Con i loro consigli mostrano come vivere in maniera eco-sostenibile sia molto più facile e conveniente di quanto si pensi.
|

La regola delle tre “R” per salvare il mondo

Cinque giovani da seguire su Instagram che si impegnano a cambiare il mondo. Con i loro consigli mostrano come vivere in maniera eco-sostenibile sia molto più facile e conveniente di quanto si pensi.
|
|
Cinque giovani da seguire su Instagram che si impegnano a cambiare il mondo. Con i loro consigli mostrano come vivere in maniera eco-sostenibile sia molto più facile e conveniente di quanto si pensi.
Anche quest’anno l’Unione Europea ha dedicato una settimana intera alla riduzione dei rifiuti con campagne ad hoc per sensibilizzare i cittadini a un maggior rispetto dell’ambiente attraverso un consumo ridotto e consapevole dei rifiuti.  Quanto incidono i rifiuti sull’inquinamento, che costo sociale hanno? L’ultimo rapporto dell’agenzia per l’agricoltura delle Nazioni Unite (2021) ha evidenziato quanto l’inquinamento della plastica sia diventato così pervasivo nei suoli agricoli da essere una minaccia per la sicurezza alimentare, la salute delle persone e l’ambiente. Quelli da educare sembrano più le vecchie generazioni perché i giovani hanno dimostrato di avere una sensibilità più spiccata verso i temi ambientali. Tra questi vale la pena segnalare cinque ragazzi che su Instagram sono seguitissimi proprio per i messaggi green che veicolano sui propri canali.
  • Letizia Proserpi è una ragazza classe ‘94, medico chirurgo. Nel suo post “Impara a ridurre i rifiuti” dice “prima di pensare a come farlo è importante valutare perché farlo e il significato che i rifiuti hanno nella nostra vita”, mostrando una serie di nove consigli per capire perché è importante ridurre rifiuti e come iniziare a farlo.
                                                                       
  • Silvia Moroni, content creator, su Instagram unisce la sua passione con il suo lavoro: la sostenibilità e la gastronomia sostenibile. Nella sua pagina “parlasostenibile” sono tanti i contenuti che si contraddistinguono per la loro semplicità e genuinità, spesso in chiave ironica. A differenza di quanto si possa pensare, è possibile prendere scelte consapevoli e sostenibili anche nelle piccole azioni quotidiane. Per esempio, Silvia in uno dei suoi post racconta come esistano persone capaci di contenere i rifiuti prodotti in un anno all’interno di un solo barattolo di marmellata, mentre mediamente un italiano ne riempie 1000. Tra gli altri contenuti anche ricette, viaggi e persino consigli per un Natale eco-friendly. 
 
  • Cristina Mauri è specializzata in cibo sostenibile. Il suo profilo è ricco di ricette e consigli “good_food_lab”, un vero laboratorio dove poter apprendere nuove ricette, sane e a prova di bambino. Sì, perché Cristina è mamma di due bimbi e a settembre è uscito il suo libro “Semplicemente green” pensato per ispirare tutti, grandi e piccini, ad avvicinarsi alla cucina vegana per mangiare in maniera più sostenibile e consapevole. Il suo obiettivo? “ Mostrare quanto è semplice – e gustoso, e divertente – mangiare vegetariano per la nostra salute e quella del pianeta”.
 
  • naturalmentesostenibile” è il profilo di un negozio eco-sostenibile, specializzato in prodotti a ridotto impatto ambientale e senza plastica, il primo ed unico negozio nel suo genere in provincia di Cagliari, in cui è possibile acquistare sia fisicamente che online. 
 
  • Nicola Lamberti, “lamberti.nic” su Instagram, giovane studente di ingegneria ambientale, ha iniziato la sua attività come promulgatore 5 anni fa e oggi prosegue il suo lavoro di sensibilizzazione attraverso consigli, idee e tanti post di riflessione, soprattutto informativi sul tema ambiente. “Ho sempre pensato che solo attraverso la conoscenza possiamo realmente cambiare le cose e in un periodo delicato come questo essere consapevoli della situazione globale è fondamentale”, scrive in uno dei suoi post. Un esempio dei suoi contenuti è la guida della raccolta differenziata: sapevate che le bottiglie di plastica non vanno appallottolate ma schiacciate lateralmente? Questo infatti è il modo corretto per smaltire una bottiglia, cosicché la macchina selezionatrice possa distinguerla con più facilità in fase di smaltimento. Sapevate anche che i guanti che usiamo per lavare i piatti vanno gettati nell’indifferenziato e le piante nell’umido? Tra i consigli di Nicola, troviamo persino un’App (Junker) che è in grado di indicare come smaltire un rifiuto, Comune per Comune, semplicemente scannerizzando il codice a barre del prodotto. 
Insomma non abbiamo più scuse per non Ridurre, Riutilizzare ed infine Riciclare.  di Claudia Burgio

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Asia, 14 anni, malata di tumore, viene insultata sul web. Mattarella: “Complimenti per la tua forza”

18 Maggio 2024
La ragazza che vedete suonare il pianoforte nel video si chiama Asia, ha 14 anni, è malata di tu…

Con mammà fino a 34 anni, qualche perché in più

16 Maggio 2024
Numeri impressionanti sulla quota di ragazzi fra i 18 e i 34 anni che in Italia vivono ancora co…

Il fenomeno delle stay-at-home girlfriend

14 Maggio 2024
Sveglia non prima delle 9 del mattino, colazione dietetica, accurata routine di bellezza e tanto…

Maternità surrogata, se il conto sale e i genitori sono al verde

11 Maggio 2024
Una coppia di italiani sta facendo di tutto per riportare a casa i due figli nati tramite matern…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI