app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Premi: ‘Food&Sport’ 2022 a Garozzo, Di Francisca, Dosso e Lauzi

Febbraio 25, 2022

Roma, 24 feb. (Labitalia) – Daniele Garozzo, Elisa Di Francisca, Zaynab Dosso e Emiliano Lauzi hanno ricevuto la targa del Premio Food&Sport 2022. Che performance sportive e corretta alimentazione siano legate a doppio filo è ormai cosa risaputa. Ciò su cui – ancora oggi – regnano ambiguità e teorie divergenti è il reale fabbisogno nutrizionale di chi allo sport – e alla forma fisica – ha dedicato la vita. I dubbi sono tanti, così come le fake news più accreditate: “E’ meglio allenarsi di mattina?”, “Se siamo a digiuno bruciamo più calorie?”, “Per scolpire il muscolo, nella dieta, solo albumi e petti di pollo?”. E così via discorrendo.

Per dare risposta a queste e a tante altre domande è nato il premio “Food&Sport”, promosso dal Consorzio Cacciatore Italiano. Un’occasione per smascherare i falsi miti che orbitano intorno ad alimentazione e sport e diffondere messaggi corretti su salute e corretti stili di vita, insieme ad un esperto d’eccezione: il biologo nutrizionista e divulgatore scientifico Iader Fabbri, ex atleta, nutrizionista di numerosi sportivi di fama mondiale e influencer del settore.

Ma non si può parlare di alimentazione dello sportivo senza interpellare gli atleti. Quelli che hanno dato lustro al nostro Paese nel mondo. Per questo, abbiamo voluto premiarli, per essersi distinti nella loro disciplina, portando alta la bandiera italiana nelle gare internazionali. Non solo: hanno dato anche il loro contributo alla promozione di corrette pratiche alimentari. A condurre l’evento e a consegnare i riconoscimenti agli atleti è stato il giornalista, conduttore televisivo e telecronista sportivo italiano, Pierluigi Pardo.

Schermidore italiano, specializzato nel fioretto, Daniele Garozzo ha vinto, nell’individuale, la medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016, oro anche al campionato europeo di Tbilisi 2017 e la medaglia d’argento ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. Siciliano, classe 1992, nato a Catania (o ad Acireale? C’è del mistero) è fratello di Enrico, anche lui schermidore professionista e che con Daniele è partito per Tokyo, specialità spada. Garozzo ama gli animali, soprattutto Forrest, il cane che condivide con la collega e fidanzata Alice Volpi ed è campione anche di ironia. A dimostrarlo la sua pagina Instagram: un concentrato d’amore, sport e tante gag.

Elisa Di Francisca, doppio oro a Londra 2012 nel fioretto e medaglia argento olimpica a Rio 2016, è una jesina doc, classe 1982. Nella sua città c’è una delle scuole di scherma più importanti. L’atleta, che ha vinto Ballando con le Stelle nel 2012, è sposata dal 2019 con il produttore Ivan Villa e nel 2021 è diventata mamma per la seconda volta. Così riassume il suo modo di restare in forma: “Per fare sport e arrivare leggeri e preparati agli allenamenti l’alimentazione deve essere varia e bisogna cercare di mangiare poco e spesso, con vari spuntini. Si può e si deve anche sgarrare e concedersi qualche sfizio ogni tanto, l’importante è trasformare il tutto in massa muscolare e non arrivare ai pasti super affamati”. Le sue regole sono: “Armonizzare le abitudini, non eliminare i grassi animali, evitare gli eccessi e soprattutto variare. Uno sportivo sa bene che l’equilibrio fra corpo e mente è fondamentale. Nella pancia – afferma – è come se avessimo un secondo cervello”.

Zaynab Dosso è la nuova stella femminile dell’atletica leggera. Clamorosa la sua prestazione alla Orlen Cup di Lodz (Polonia), tappa del World Indoor Tour di atletica leggera, nella finale dei 60 ha chiuso infatti in 7″19, eguagliando lo storico primato di Marisa Masullo del 1983, dopo 39 anni. La sprinter delle Fiamme Azzurre, classe 1999, vive a Rubiera, in provincia di Reggio Emilia, dove è giunta nel 2009, raggiungendo la sua famiglia di origine ivoriana, già in Italia dal 2002 e ha conquistato già il titolo di campionessa nazionale dei 100 metri piani nel 2019 e nel 2020.

Emiliano Lauzi, classe 1994, è lo snowboarder italiano, specializzato nello slopestyle e nel big air, che ha rappresentato l’Italia ai Giochi olimpici invernali di Pechino 2022, raggiungendo il 5° posto nello slopestyle e il 22° posto nel big air.

Al termine della premiazione, il noto ‘Re del Panino’ taliano, Daniele Reponi, ha proposto il perfetto Panino dello sportivo, gustoso e bilanciato, con i Salamini alla Cacciatora Dop, abbinati in due versioni differenti, una dal sapore più delicato, per le premiate Di Francisca e Dosso e una più decisa per Garozzo e Lauzi, che si cimenteranno insieme a lui nella preparazione.

“Gli atleti che praticano attività sportiva, sia per scopi agonistici che ricreativi, sono spesso alla ricerca di un programma nutrizionale che garantisca un miglioramento della prestazione. Per raggiungere questo scopo – sottolinea il dott. Fabbri – molti sportivi non danno la giusta importanza alla nutrizione, che non si riduce al semplice alimentarsi. Nel caso di attività fisica intensa, l’apporto proteico deve aumentare, specialmente nei periodi in cui l’obiettivo ricercato è il potenziamento delle masse muscolari. L’apporto giornaliero di proteine è indispensabile a chiunque, soprattutto ad un atleta. Per questo è importante strutturare un metodo alimentare che permetta all’atleta la giusta distribuzione e apporto proteico. Fondamentale è anche considerare la qualità proteica e il valore biologico delle proteine assunte. Più è alto il valore biologico di una proteina, più il nostro organismo sarà in grado di assorbirla”, ha affermato il dottor Iader Fabbri. ‘Food&Sport’ è un’iniziativa promossa dal MIPAAF, Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, e realizzata ai sensi del DM 19366 del 03/04/2020.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl