app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Polmoniti bambini, pediatri ‘in Italia nessun aumento casi da Mycoplasma’

Dicembre 1, 2023

Roma, 1 dic. (Adnkronos Salute) – “No al panico, sì all’uso appropriato degli antibiotici”. Questo, in estrema sintesi, il monito della Società italiana di pediatria (Sip) in risposta alle preoccupazioni sulla diffusione di polmoniti nei bambini in Cina e, a seguire, in Vietnam e Francia. I pediatri affermano infatti che in Italia “non si è osservato alcun aumento delle infezioni respiratorie da Mycoplasma pneumoniae, che interessa prevalentemente i bambini di più di 5 anni di età e verso cui i macrolidi sono gli antibiotici di scelta”, mentre “nella popolazione 0-18 anni si sta osservando un’elevata prevalenza di infezioni respiratorie da virus influenzali e una concomitante circolazione di Virus respiratorio sinciziale (Rsv) e Sars-CoV-2”.

“In un numero contenuto di casi queste infezioni virali possono andare incontro a sovrainfezioni batteriche, soprattutto da Streptococcus pneumoniae, batterio per cui l’amoxicillina è l’antibiotico di prima scelta e che in circa il 25% dei casi in Italia è resistente ai macrolidi”, spiegano i pediatri del Tavolo tecnico Malattie infettive e vaccinazioni della Sip. Gli specialisti ribadiscono dunque che “gli antibiotici non vanno utilizzati per contrastare le infezioni virali mentre, quando usati in modo appropriato, sono uno strumento prezioso nella lotta contro le infezioni batteriche. Tuttavia – sottolineano – il panico generato dagli eventi segnalati in Cina, la cui eziologia sulla base di quanto dichiarato dalle autorità cinesi sembra essere legata a virus e batteri noti, e l’uso indiscriminato di antibiotici, in particolare dei macrolidi, può causare gravi conseguenze sulla salute pubblica”.

E ancora, sull’allarme in Cina, per gli esperti “non è prudente farsi guidare dalla paura o da informazioni non verificate. La situazione sanitaria in Cina ha dimostrato un incremento delle infezioni respiratorie da Mycoplasma pneumoniae dal mese di maggio, mentre da ottobre sono aumentate le infezioni respiratorie causate da virus influenzali e da Rsv. Questo richiede verifiche a livello internazionale sia mediante la sorveglianza dei patogeni virali e batterici circolanti, sia analizzando le coperture vaccinali (in Cina, ad esempio, non risulta essere stata implementata la vaccinazione pneumococcica con preparati coniugati) senza arrivare a conclusioni affrettate”.

I pediatri tengono a ribadire dunque, in risposta a eventuali preoccupazioni, che: gli antibiotici non sono efficaci contro i virus, compresi i virus influenzali, Rsv e Sars-CoV-2; l’uso di antibiotici nei bambini senza la supervisione di un pediatra può aggravare il problema della resistenza antibiotica in età pediatrica; l’uso inappropriato e indiscriminato dei macrolidi può causare un aumento della resistenza batterica, compromettendo l’efficacia di questi farmaci quando sono veramente necessari.

“Pertanto – proseguono gli specialisti della Sip – incoraggiamo fortemente i pediatri a basare le proprie decisioni sull’uso degli antibiotici seguendo le linee guida e i genitori ad essere consapevoli dell’importanza dell’uso appropriato degli antibiotici per preservarne l’efficacia nel tempo. Restano fondamentali le vaccinazioni contro i patogeni respiratori, il lavaggio delle mani, l’utilizzo delle mascherine nei luoghi affollati, l’aerazione degli ambienti chiusi e la permanenza a domicilio per tempi adeguati in caso di sintomi respiratori. Per sostenere il lavoro dei pediatri – precisano – sarebbe auspicabile attivare una sorveglianza allargata a patogeni diversi da virus influenzali e Rsv nei bambini con polmonite, includendo anche batteri come Mycoplasma pneumoniae e Streptococcus pneumoniae”.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Natalità, De Palo: “I figli sono la seconda causa povertà, serve fisco a misura di famiglia”

Bologna, 20 feb. (Adnkronos) – In Italia, “chi non vuole figli è libero di non farli, ma chi li v…

La sessuologa: “Risponderete ai timori e paure sull’affettività dei ragazzi”

(Adnkronos Salute) – “Cerchiamo di rispondere a quella che è la richiesta emotiva” riguardo all’e…

Dieta mima-digiuno ringiovanisce e taglia rischio malattie, studio

Milano, 20 feb. (Adnkronos Salute) – La dieta mima-digiuno ‘ringiovanisce’ e taglia i fattori di …

Sima: “Italia prima in Ue con 80mila morti per smog l’anno, modificare abitudini cittadini”

Roma, 20 feb. (Adnkronos Salute) – L’Italia è “il primo paese in Europa per morti attribuibili al…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI