app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Vaccini, Gsk: studio conferma protezione 100% contro Zoster in over 50

23 Agosto 2023

Roma, 23 ago (Adnkronos Salute) – Risultati positivi per il vaccino ricombinante Zoster (o RZV) di Gsk nella prevenzione dell’Herpes Zoster in adulti di età pari o superiore a 50 anni. Da un nuovo studio di fase IV post-licenza, condotto in Cina su quasi 6.000 partecipanti randomizzati a ricevere il vaccino o un placebo, non è risultato nessun caso di Fuoco di Sant’Antonio, manifestazione dell’infezione da virus Herpes zoster, tra i partecipanti che hanno ricevuto il vaccino, rispetto ai 31 casi registrati nel gruppo placebo.

Questi risultati – spiega una nota di Gsk – sono in linea con quelli degli studi cardine di fase III (Zoe-50 e Zoe-70) che, in un periodo di circa 4 anni, mostrano un’efficacia del vaccino fino al 97% negli adulti di età pari o superiore a 50 anni. Anche il profilo di sicurezza osservato in questo studio è coerente con quello registrato nei lavori precedenti. I nuovi dati confermano e rafforzano quindi l’efficacia e il profilo di sicurezza dell’Rzv nella prevenzione dell’Herpes zoster negli adulti di età pari o superiore a 50 anni, più a rischio di sviluppare la malattia, indipendentemente da sesso, regione geografica e origine/etnia.

L’Herpes zoster è causato da una riattivazione del virus varicella-zoster, che causa la varicella. A livello globale, la maggior parte delle persone di età pari o superiore a 50 anni ha il virus dormiente nel sistema nervoso e sono a rischio di sviluppare la malattia con l’avanzare dell’età per una  riduzione dell’efficacia della risposta immunitaria. La malattia si presenta tipicamente come un’eruzione cutanea, con vescicole dolorose sul petto, sull’addome o sul viso. Il dolore è spesso descritto come doloroso, bruciante, lancinante o simile a uno shock. Dopo l’eruzione cutanea, dal 5 al 30% delle persone (a seconda dell’età) possono sperimentare la nevralgia post-erpetica, un dolore nervoso di lunga durata che può continuare per settimane o mesi e, in alcuni casi, per diversi anni.

La popolazione delle persone di età pari o superiore a 65 anni in Cina è in rapido aumento ed è stimato passerà dal 6,8% nel 2000 al 23,6% entro il 2050. Sono circa 6 milioni i casi di Herpes zoster in Cina ogni anno, e il numero è atteso in crescita con l’invecchiamento della popolazione locale.

Il vaccino è stato autorizzato per la prima volta in Cina nel 2019 per la prevenzione dell’Herpes zoster negli adulti di età pari o superiore a 50 anni. Questo studio post-autorizzazione è stato intrapreso per soddisfare l’esigenza delle autorità di regolamentazione di valutare l’efficacia e la sicurezza di 2 dosi di Rzs in Cina. I risultati di questo studio di fase IV – conclude la nota – saranno presentati per la pubblicazione in una rivista scientifica sottoposta a revisione paritaria entro la fine dell’anno.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Malattie rare, da ‘Slanci d’amore’ per Aisla raccolti oltre 10mila euro

26 Maggio 2024
Roma, 25 mag. (Adnkronos Salute) – L’arte e la ricerca insieme in un’unica potente dimostrazione …

Salute, Navarra (Sicob): “Contro l’obesità scegliere strategia ad hoc per singolo paziente’

25 Maggio 2024
Roma, 25 mag. (Adnkronos Salute) – “Possiamo affrontarla con la dieta, con trattamenti cognitivo …

Salute, Fatale (J&J MedTech): “Al fianco di Sicob per offrire migliori cure al paziente obeso”

25 Maggio 2024
Roma, 25 mag. (Adnkronos Salute) – “La partnership consolidata che da anni ci vede al fianco dell…

Eurispes, da Ai a telepsicologia, digitale è al servizio del benessere mentale

24 Maggio 2024
Roma, 24 mag. (Adnkronos Salute) – L’Organizzazione mondiale della sanità ha redatto nel 2013 ed …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI