app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Decarbonizzare la supply chain, una piattaforma per la condivisione dei dati

Febbraio 10, 2022

(Adnkronos) – Obiettivo: decarbonizzare la supply chain. Così Boston Consulting Group (Bcg) e Carbon Disclosure Project (Cdp) hanno lanciato una nuova partnership per la creazione di una piattaforma che sfrutterà le tecnologie di settore più avanzate, tra cui l’Intelligenza Artificiale, per facilitare la misurazione e, di conseguenza, la riduzione delle emissioni lungo l’intera catena del valore.

“Siamo davvero entusiasti e orgogliosi di collaborare con Carbon Disclosure Project (Cdp) – il gold standard del reporting ambientale. Questa piattaforma rappresenterà un punto di svolta nella lotta al cambiamento climatico. Insieme, aiuteremo le organizzazioni di tutto il mondo a intraprendere azioni mirate per decarbonizzare le catene del valore”, ha detto Christoph Schweizer, Ceo di Bcg.

Il coinvolgimento delle supply chain in questo processo è fondamentale se si considera il peso delle loro emissioni sull’impronta carbonica totale delle aziende. Un rapporto che lo studio ‘Supply Chain, Engaging the Chain: Driving Speed and Scale’, condotto da Bcg in partnership con Cdp, quantifica rivelando come le emissioni prodotte nelle supply chain siano mediamente 11,4 volte superiori rispetto alle emissioni delle aziende di riferimento. Nonostante ciò, i livelli di collaborazione tra le due parti risultano ancora limitati. Tra le aziende analizzate, infatti, solo il 38% e il 26% collabora con i propri fornitori rispettivamente sul cambiamento climatico e sulla deforestazione. Una percentuale che scende al 16% quando si parla di sicurezza idrica.

Sulla base di queste premesse, una collaborazione più attiva tra le aziende e le supply chain, possibile grazie ad una condivisione più trasparente dei dati sulle rispettive emissioni di gas serra, consentirebbe ai player di tutti i livelli della catena del valore di misurare più accuratamente la propria impronta carbonica. Questo porterebbe ad una maggiore consapevolezza riguardo ai livelli di emissioni dell’intero ecosistema aziendale, rendendo quindi possibile l’attuazione di misure volte a ridurre le emissioni non solo delle singole realtà, ma dell’intero sistema di cui fanno parte.

È in questo contesto che nasce la nuova piattaforma di Bcg e Cdp, che mira a favorire la condivisione dei dati sulla sostenibilità a livello di prodotto all’interno delle catene di valore. Questo consentirà alle aziende di estendere le proprie attività di monitoraggio e di misurazione delle emissioni a tutta la supply chain, favorendo una stima più accurata delle emissioni riguardanti il cosiddetto ‘Scope 3’, ovvero tutte le emissioni indirette che si verificano lungo la catena del valore dell’azienda.

“Le aziende dovranno collaborare sempre più a stretto contatto con le proprie supply chain sulle questioni ambientali e specialmente sulla decarbonizzazione. Attraverso la nostra partnership con Bcg e sfruttando il digitale, gli analytics e le soluzioni di Intelligenza Artificiale, possiamo trasformare le nostre conoscenze in azioni concrete e rivoluzionare l’approccio alla gestione delle emissioni”, ha detto Paul Simpson, Chief Executive Officer di Cdp.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl