app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Società, Crocco: “Concentriamo lavoro per cercare di dare dati alle persone”

Gennaio 31, 2024

“Concentriamo il lavoro con “L’Osservatorio” e con l’Associazione per cercare di dare dati, ad esempio, per svelare che in un anno nel mondo ci possano essere circa 30-31 mila vittime civili per effetto degli ordigni esplosivi, un numero incredibilmente alto”. Così, Raffaele Crocco, giornalista direttore dell’Atlante delle Guerre e dei conflitti del mondo, a margine dell’evento che anticipa la giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, dove l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, che rappresenta e tutela in Italia le vittime civili di guerra e le loro famiglie, ha deciso di rilanciare insieme all’ANCI la campagna “Stop alle bombe sui civili” per chiedere con forza che le Convenzioni, i Trattati e le Dichiarazioni internazionali che già esistono per la protezione dei civili vengano estesi, attuati e rispettati.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Donne: Centri antiviolenza prioritari per dare sostegno

Your browser does not support the video tag. I centri antiviolenza gestiti da Eva offrono protezi…

L’equità di genere sul posto di lavoro è essenziale

Your browser does not support the video tag. Donne : ” L’equità di genere sul posto di lavoro è e…

Donne : Innamorati di te giunge alla sedicesima edizione

Your browser does not support the video tag. Innamorati di te giunge alla sedicesima edizione. Sv…

Transizione ecologica, entro 2050 in Ue serviranno 60 milioni di lavoratori ‘green’

Your browser does not support the video tag. Secondo le cifre diffuse dalla Commissione europea e…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI