app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Iran

La vita (censurata) dei cittadini in Iran

In Iran la battaglia per la libertà va avanti ormai da un anno e mezzo. Donne e uomini, giovani e anziani, tutti uniti per rivendicare i diritti 

|

La vita (censurata) dei cittadini in Iran

In Iran la battaglia per la libertà va avanti ormai da un anno e mezzo. Donne e uomini, giovani e anziani, tutti uniti per rivendicare i diritti 

|

La vita (censurata) dei cittadini in Iran

In Iran la battaglia per la libertà va avanti ormai da un anno e mezzo. Donne e uomini, giovani e anziani, tutti uniti per rivendicare i diritti 

|
|

In Iran la battaglia per la libertà va avanti ormai da un anno e mezzo. Donne e uomini, giovani e anziani, tutti uniti per rivendicare i diritti 

In Iran la battaglia per la libertà va avanti ormai da un anno e mezzo. Donne e uomini, giovani e anziani, tutti uniti per rivendicare i diritti e dire basta alla repressione del regime. La rivolta a seguito della morte di Mahsa Amini per mano della polizia ha cambiato per sempre il volto dell’Iran, nonostante la reazione feroce delle autorità: uccisioni illegali, arresti arbitrari, torture, stupri, minacce, impiccagioni sancite in processi irregolari. Artisti e figure pubbliche sotto stretta osservazione, università vittime di vere e proprie purghe. Tutto è valido, tutto è lecito pur di annullare diritti e identità, pur di conservare l’impostazione medievale.

La macchina della propaganda di Teheran non risparmia niente e nessuno. Anche un semplice programma televisivo dedicato alle giovani coppie rischia il taglio, come accaduto a “Blind Date”, un format nato in Gran Bretagna e con numerosi remake in giro per il mondo. La versione iraniana del programma dedicato agli appuntamenti al buio tra ragazzi e ragazze ha riscosso un enorme successo: condotto dall’influencer Viny (1,2 milioni di seguaci solo su Instagram), ha visto uomini e donne alla ricerca dell’amore attraverso un quiz. Ma il regime teocratico ha captato un potenziale pericolo per la narrazione talebana: i più giovani hanno iniziato a sognare uno stile di vita occidentale fatto di libertà e di spensieratezza, non di leggi draconiane. Inaccettabile, gravissimo, da sanzionare.

“Blind Date” è stato seguito in streaming da milioni di iraniani, guadagnando un’inattesa popolarità. Eccessiva secondo l’autorità giudiziaria, che ha disposto anche la chiusura «fino a nuovo avviso» della pagina Instagram del programma. Nonostante la censura, su YouTube sono ancora disponibili alcuni episodi che offrono un rarissimo spaccato della vita di ragazze e ragazzi iraniani alle prese quotidianamente con l’obbligo di indossare l’hijab e costretti a sottostare alle norme islamiche. In un’escalation sempre più intransigente (non molto distante dal ‘modello’ cinese), il regime sta inasprendo le già severe restrizioni sui social media e spingendo i giovani a utilizzare le reti private virtuali per accedere ai contenuti inaccessibili, a partire dalle piattaforme tradizionali come YouTube, Instagram e X (l’ex Twitter). 

Se tanti iraniani hanno deciso di lasciare il Paese – 1,8 milioni negli ultimi quattro anni, secondo recenti stime – c’è chi ha preferito combattere in prima linea. Nonostante i rischi, molti influencer della Gen Z stanno sfidando il potere oppressivo pubblicizzando uno stile di vita occidentale all’insegna della libertà. Una generazione giovane e irrequieta dalla mentalità aperta, stufa della retorica religiosa e quindi politica. Ragazze e ragazzi che con questo regime non intravedono alcuna prospettiva di un futuro migliore e che pertanto trovano il coraggio di rischiare l’arresto o persino la vita per la conquista di diritti umani, civili e politici.

di Massimo Balsamo

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

“La vita delle donne inizia quando sono mogli e madri”, il discorso di Harrison Butker

23 Maggio 2024
Sta facendo discutere il discorso sessista di Harrison Butker, kicker dei Kansas City Chiefs, su…

Taiwan, caos in Parlamento: deputato ruba le schede elettorali e scappa

22 Maggio 2024
A Taiwan un deputato, in Parlamento, per impedire l’approvazione di un disegno di legge ha rubat…

Israeliani oggi

22 Maggio 2024
Il nostro quotidiano è stato ospite della cerimonia ufficiale del 76º anniversario della Dichiar…

Bambini ed educazione sessuale in Inghilterra

22 Maggio 2024
L’identità di genere non sarà più insegnata nelle scuole in Inghilterra, dove verrà anche vietat…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI