app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Nassiriya

Nassiriya, 20 anni fa la strage dei militari italiani. “Le medaglie?”

20 anni fa la strage di Nassiriya: un camion cisterna blu carico di 400 chili di tritolo e liquido infiammabile entra nella base “Maestrale” della città irachena
|

Nassiriya, 20 anni fa la strage dei militari italiani. “Le medaglie?”

20 anni fa la strage di Nassiriya: un camion cisterna blu carico di 400 chili di tritolo e liquido infiammabile entra nella base “Maestrale” della città irachena
|

Nassiriya, 20 anni fa la strage dei militari italiani. “Le medaglie?”

20 anni fa la strage di Nassiriya: un camion cisterna blu carico di 400 chili di tritolo e liquido infiammabile entra nella base “Maestrale” della città irachena
|
|
20 anni fa la strage di Nassiriya: un camion cisterna blu carico di 400 chili di tritolo e liquido infiammabile entra nella base “Maestrale” della città irachena
Sono passati 20 anni da quel 12 novembre 2003 quando un camion cisterna blu carico di 400 chili di tritolo e liquido infiammabile entra nella base “Maestrale” della città irachena Nassiriya, presidiata dai carabinieri e dall’esercito italiano che lì avevano stabilito il proprio quartier generale. I due uomini a bordo innescano l’esplosione. Avviene in questo modo la peggiore strage del dopoguerra per le forze armate italiane. Muoiono 28 persone: 17 militari italiani, 2 civili italiani e 9 lavoratori iracheni. Un anniversario questo dove dolore, rabbia e polemiche si intrecciano tra loro. I familiari delle vittime, infatti, lanciano un appello alle istituzioni affinché venga concessa – alla memoria dei caduti di Nassiriya – la medaglia d’oro al valor militare. “È stata la più grande strage di militari italiani dal dopoguerra e in questa occasione ci saremmo aspettati una sensibilità diversa per quello che mio padre e gli altri hanno fatto per lo Stato, decidendo di rimanere in Iraq nonostante l’alto rischio a cui erano esposti, scelta che hanno pagato con la vita”, le parole di Marco Intravaia, figlio del vicebrigadiere Domenico, una delle vittime. Intravaia lanciaa nome di tutti i familiari dei caduti – un appello al presidente della repubblica Sergio Mattarella, alla presidente del consiglio Giorgia Meloni e al ministro della difesa Guido Crosetto affinché venga assegnata loro l’onorificenza. “Nessun simbolo o lapide in Iraq ricorda quel drammatico evento. C’è soltanto una targa nell’ambasciata italiana”, aggiunge Marco Intravaia.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

La smorfia di Meloni per il ritardo di Biden

12 Luglio 2024
Sta diventando virale il video della smorfia della presidente del consiglio Giorgia Meloni a Was…

Le nuove gaffe di Biden: chiama “Putin” Zelensky e “Trump” Kamala Harris

12 Luglio 2024
Continuano le gaffe del presidente Biden, le ultime durante un evento del vertice NATO a Washing…

Le tre leve per smascherare l’ambiguità di Pechino

12 Luglio 2024
Pechino sta con Vladimir Putin e al tempo stesso commercia e fa business con l’Occidente. Quest’…

George Clooney scarica Biden: “Lo amo ma abbiamo bisogno di un nuovo candidato”

10 Luglio 2024
George Clooney firma un intervento sul New York Times per chiedere a Joe Biden di lasciare il po…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI