app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Rishi Sunak ordina il dietrofront

La sconcertante parabola di Truss ha lasciato strascichi importanti costringendo Sunak ad alzare le tasse.

|

Poche volte nella recente storia politica internazionale si è assistito a una retromarcia clamorosa e squassante per un partito come nel caso dei Conservatori inglesi. La brevissima e sconcertante parabola di Liz Truss – il più evanescente primo ministro della storia del Regno Unito – ha lasciato un tale panorama di macerie da costringere il suo successore a una manovra economica di rara durezza. Ancora più clamorosa, se si pensa alla storica diffidenza dei Tory per qualsiasi intervento imperniato sulle tasse e da dove tutto è partito: l’effimera e al contempo esplosiva riforma fiscale (quale inedita accoppiata) che è costata a tempo di record Downing Street alla già dimenticata Liz.

A Rishi Sunak, così, non è rimasto che far annunciare al suo Cancelliere dello Scacchiere – il ministro del Tesoro – un piano da 55 miliardi di sterline (pensate l’impatto in Italia di una manovra da 60 miliardi di euro), per 30 miliardi di tagli e 25 di tasse in più. La misura simbolo è l’abbassamento della soglia dell’aliquota massima del 45%. I contribuenti della fascia più alta (sopra le 125.140 mila sterline l’anno) pagheranno 1.200 sterline in più. Liz Truss aveva fatto il contrario, proponendo di abolire l’aliquota del 45%. Una inversione a “U” per cercare di salvare i conti e la credibilità del Paese, disastrati in una manciata di ore dall’uragano Truss. Imperituro monito alla voglia d’avventura di qualsiasi leader politico, ovunque si trovi a governare credendo di poter piegare la realtà all’ideologia.

Di Marco Sallustro

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl