app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
telefonata macron putin

La telefonata che allontana il conflitto

Un passo avanti per allontanare il confitto: l’aplomb diplomatico di Emmanuel Macron nella telefonata con Vladimir Putin ha dato i primi risultati. L’intenzione è rilanciare l’attuazione degli accordi di pace di Minsk.
|

La telefonata che allontana il conflitto

Un passo avanti per allontanare il confitto: l’aplomb diplomatico di Emmanuel Macron nella telefonata con Vladimir Putin ha dato i primi risultati. L’intenzione è rilanciare l’attuazione degli accordi di pace di Minsk.
|

La telefonata che allontana il conflitto

Un passo avanti per allontanare il confitto: l’aplomb diplomatico di Emmanuel Macron nella telefonata con Vladimir Putin ha dato i primi risultati. L’intenzione è rilanciare l’attuazione degli accordi di pace di Minsk.
|
|
Un passo avanti per allontanare il confitto: l’aplomb diplomatico di Emmanuel Macron nella telefonata con Vladimir Putin ha dato i primi risultati. L’intenzione è rilanciare l’attuazione degli accordi di pace di Minsk.
Emmanuel Macron ha parlato ieri al telefono con Vladimir Putin per discutere della crisi ucraina. Il colloquio fra il presidente francese e il leader russo è durato molto, oltre un’ora nella quale Macron ha impiegato tutto il proprio aplomb diplomatico nel tentativo di convincere Putin a lavorare a una de-escalation della crisi, rilanciando soprattutto l’attuazione degli accordi di pace di Minsk del 2015. Il quadro di riferimento è quello del cosiddetto “Formato Normandia”: il dialogo fra Russia, Ucraina, Francia e Germania nato dopo la guerra del Donbass nel 2014, in occasione delle celebrazioni del D-day – in Normandia, appunto – e che portò l’anno seguente agli accordi di Minsk. E l’aplomb di Macron pare per ora aver funzionato visto che dopo aver bocciato le risposte scritte della Nato con le parole del ministro degli Esteri, Sergei Lavrov – «una risposta così ideologica» e concentrata sul cosiddetto «scopo speciale» ed «eccezionalismo» dell’Alleanza Atlantica – il Cremlino ha fatto sapere che il “Formato Normandia” prosegue. «Tenendo conto dei risultati della riunione dei rappresentanti dei quattro Paesi del “Formato Normandia” (Francia, Germania, Russia e Ucraina) tenutasi a Parigi il 26 gennaio – si legge nella nota russa che ha fatto seguito alla telefonata Macron-Putin – è stata confermata dal presidente russo Vladimir Putin e dal presidente francese Emmanuel Macron l’intenzione di proseguire il lavoro di Russia e Francia in questo formato». Non è la vie en rose ma resta comunque un passo avanti. di Jean Valjean

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

“Raisi è morto”, l’annuncio ufficiale della tv di Stato iraniana

20 Maggio 2024
Trovato il relitto dell’elicottero su cui viaggiava il presidente iraniano Raisi, nessuno delle …

Un meteorite attraversa e illumina il cielo tra Portogallo e Spagna

19 Maggio 2024
Uno spettacolo naturale incredibile: un meteorite ha attraversato (e illuminato di blu) il cielo…

Iran, le ricerche dell’elicottero del presidente Raisi complicate dalla nebbia fitta

19 Maggio 2024
Proseguono incessanti – e con grandissime difficoltà, viste le condizioni climatiche avverse a c…

Schiantato l’elicottero del presidente Raisi

19 Maggio 2024
L’elicottero che trasportava Ebrahim Raisi ha affrontato un “duro atterraggio” vicino al villagg…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI