app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Il TikTok che ci piace ma non fa notizia

TikTok non è il male assoluto. Non è solo il social delle sfide sceme ma è un contenitore dove molti giovani fanno cose straordinarie, come regalare sorrisi

|

Se ne parla, indignano, cambiano forma ma poi ritornano sempre: le aberranti sfide su TikTok. Vince chi percula e ferisce di più i sentimenti altrui. La challange più chiacchierata degli ultimi tempi è stata senza dubbio la “boiler summer cup”. Scopo del “gioco”? Adescare ragazze in sovrappeso in discoteca e postare il video sui social. Più pesa la ragazza, più punti si ottengono. Giustamente questa “challenge”, che in fondo non è altro che body shaming, è stata ampiamente criticata e TikTok ha cancellato i video dalla community. In risposta a questa terribile challenge è nata la “flower summer cup”, dove vince chi regala più fiori.

Ed è su questo ultimo punto che vale la pena fare una riflessione. Perché la forza del bene può e deve essere più potente di quella del male.
Il problema è che se ne parla troppo poco. E la colpa non è solo di chi fa informazione ma anche di chi ne fruisce, che non sembra interessato alle belle notizie.
Vincono le bad news (una delle prime lezioni impartite nelle scuole di giornalismo) , peggio ancora le finte notizie. Nelle ultime settimane, per esempio, è in voga il meme “you just got krissed!” (“sei stato krissato!”) che consiste nel diffondere notizie fake che riguardano le celebrità (ad esempio la notizia falsa della rottura tra Zendaya e Tom Holland) così da attirare la gente, e poi nel mostrare un video di Kris Jenner (madre delleKardashian) che balla sulle note di “Lady Marmalade” di Christina Aguilera.
Unica sconsolante verità.

I trend di Tik Tok che non fanno notizia ma fanno bene al cuore

Strappare un sorriso, creare un momento di evasione; questo dovrebbe fare TikTok. E ci riesce anche, quando per esempio capita di imbattersi in sfide dove sono il talento o la spontaneità a condurre i giochi. Di challenge ne esistono varie e divertenti: la maggioranza sono balletti oppure canzoni o scenette da doppiare, tutte ispirate dai grandi TikToker che ricevono milioni di like.
Tra di loro troviamo Charli D’Amelio, primo utente a raggiungere i 100 milioni di follower, o Khaby Lame, l’italiano più seguito al mondo; sono proprio loro quelli che fanno partire i trend e le challenge imitate e condivise da altri utenti di TikTok.

Tik Tok: come, quando è perché

TikTok è un social network cinese lanciato nel 2016 utilizzato soprattutto dagli adolescenti (e preadolescenti), e inizialmente conosciuto come musical.ly. Negli anni è diventato molto famoso, fino ad arrivare ad avere oltre un miliardo di utenti nel mondo.

Di Amelia Giuliani

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl