app-menu Social mobile

Inquadra e leggi gratis
La Ragione su app
  • Home
  • Life
  • Moda
  • Lady Gaga, in versione tamarra, è solo un ricordo

Lady Gaga, in versione tamarra, è solo un ricordo

La cantante, in uscita nelle sale italiane con “House of Gucci”, si propone con un’immagine molto lontana dagli esordi: Lady Gaga è cresciuta

|

Com’è lontana quella Lady Gaga che nel 2008 cantava su trampoli di 30 cm il tormentone “Poker Face”. Sembra passato un secolo e lei, Lady Gaga, non sembra più lei: nel look, nella voce, nel modo di proporsi al suo pubblico. Quella ragazza dal make-up stravagante, avvolta in minigonne striminzite in lattex, ha lasciato il posto a una donna di classe, degna dell’alta società.  

Diventata una celebrità grazie alle sue performance e alla sua voce inconfondibile, la cantante si è fatta notare nel mondo della musica anche grazie ai suoi look stravaganti che hanno attirato l’attenzione di tutti. 

Uno dei più famosi è il ‘’Meat dress’’, l’abito di carne cruda, che ha indossato in occasione degli MTV Video Music Awards del 2010, criticato ovviamente dai vegan friendly. 

Premiazione a cui era stata candidata a ben 13 premi vincendone 8, battendo ogni record della storia dei VMA.

Stefani Joanne Angelina Germanotta, questo il suo vero nome, non si è mai trattenuta, nemmeno quando ha stretto la mano alla Regina Elisabetta: un abito in latex rosso di ispirazione elisabettiana e gli occhi truccati con un pesante make-up.

Ora stiamo assistendo al ritorno ad un abbigliamento ricercato ed elegante, che ha stupito molto i fan, anche in occasione delle ultime apparizioni televisive e non. Fan che sembrano apprezzarla in tutte le sue versioni. 

La sua carriera da attrice

L’inizio della sua carriera cinematografica sembra aver segnato in particolar modo le scelte dell’artista in fatto di look. Prima con il film “A Star is Born” che le ha portato il successo mondiale come attrice nel 2018, tanto da vincere un Oscar, non per l’interpretazione, ma per la miglior canzone.

Poi con il nuovo film House of Gucci, che uscirà nelle sale italiane il 16 dicembre, in cui la popstar interpreterà Patrizia Reggiani, e con cui è candidata nella Awards Season per la migliore interpretazione.

Stefani non ha mai nascosto la sua passione per il cinema e spesso aveva dichiarato che il suo sogno da quando era piccola era quello di fare l’attrice, ancora prima di diventare cantante. Sul palco infatti ha sempre creato ruoli e personaggi diversi in cui si è immedesimata.

Una cantante che diventa attrice? Una scelta che lascia scettici alcuni ma, d’altra parte, una tendenza che i fan apprezzano sempre di più.

Lady Gaga in House of Gucci

L’Italia della moda torna protagonista e questa volta nelle sale cinematografiche.

House of Gucci è il nuovo film, diretto da Ridley Scott, che racconta la storia di Maurizio Gucci e della sua ex moglie Patrizia Reggiani, ritenuta colpevole dell’omicidio del marito.

Per interpretare questo ruolo Lady Gaga ha dichiarato di aver fatto ricerche da sola, guardando video e ascoltando testimonianze del tempo. Non ha mai incontrato Patrizia Reggiani dal vivo, per non essere influenzata nella sua interpretazione. 

“È frutto di duro lavoro. Se avete un sogno lottate per realizzarlo” sono state le sue parole pronunciate in lacrime durante la vittoria dell’Oscar.

 

di Marta Melarato

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl