app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app
Auto ronaldo regalo georgina

Il Natal sempre più cafonal a cui non si può sfuggire

Anche chi vorrebbe evitarsi certe notizie che stridono con i preoccupanti livelli di povertà dilagante, suo malgrado, è costretto a imbattersi in immagini di cui non si sentirebbe minimamente la mancanza
|

Il Natal sempre più cafonal a cui non si può sfuggire

Anche chi vorrebbe evitarsi certe notizie che stridono con i preoccupanti livelli di povertà dilagante, suo malgrado, è costretto a imbattersi in immagini di cui non si sentirebbe minimamente la mancanza
|

Il Natal sempre più cafonal a cui non si può sfuggire

Anche chi vorrebbe evitarsi certe notizie che stridono con i preoccupanti livelli di povertà dilagante, suo malgrado, è costretto a imbattersi in immagini di cui non si sentirebbe minimamente la mancanza
|
|
Anche chi vorrebbe evitarsi certe notizie che stridono con i preoccupanti livelli di povertà dilagante, suo malgrado, è costretto a imbattersi in immagini di cui non si sentirebbe minimamente la mancanza

Da un lato c’è l’allarme di “Pane quotidiano” che racconta di 10mila persone in coda il giorno di Natale, a chiedere un pasto caldo, molti in fila con i propri figli a casa da scuola. Numeri mai visti prima d’oggi per via del caro bollette. Dall’altro, invece, Cristiano Ronaldo che a favor di cellulare scoperchia l’ennesima macchina di lusso da aggiungere a un parco auto già molto affollato. Gliel’ha regalata la compagna Georgina, che carina!

Due immagini che stridono tremendamente tra loro, di cui non ha certamente colpa CR7 che pure – si spera – farà già un sacco di beneficenza. Storie diverse, entrambe perfette per essere raccontate a Natale. Ci sono tutti gli ingredienti per far schizzare l’engagement sui social network: la compassione, l’invidia, l’ammirazione. Il popolo del web si scatena, tra chi si asciuga la bava alla bocca e chi si sfida a suon di insulti in un melting pot in cui metterci dentro un po’ di tutto: dalla vicina di casa alla politica. 

Se i giornali fanno il loro lavoro – più o meno bene – proponendo notizie di questa “levatura” durante le festività, si fa invece davvero fatica a comprendere cosa spinga persone di successo, ricoperte d’oro, a condividere su Instagram le proprie fortune in maniera così sfacciata.

Una tentazione a cui prima o poi cedono praticamente tutti. Se non è l’auto – qualcuno ricorderà la Porsche Carrera rosa di Michelle Hunziker da 250mila euro bollata come “regalino” per i suoi 40 anni – si mostrano borse, orologi, hotel e così via.

Tutto lecito e guadagnato con il proprio sudore, per carità,  ma una domanda sorge spontanea: perché? 

Si tratta di personaggi già molto invidiati e questo ostentare così cafone non fa che confermare che dietro a un grande personaggio, sia un talento del calcio o dello spettacolo, alla fine si può celare un uomo molto piccolo. Disgustato, poco tempo fa,  l’attore Christian De Sica aveva definito “una cafonata” il trend di molti suoi colleghi di voler mostrare i propri privilegi durante le proprie vacanze, mostrandosi per esempio su panfili chilometrici.

Un tempo erano i giornali di gossip a raccontarci le ferie dei vip, con i loro lussi e stravaganze, oggi sono gli stessi vip a mostrare direttamente le loro esuberanze. 

Non si scampa, in nessun modo.

Anche volendo, sfuggire alle loro cafonate è praticamente impossibile. Perché anche non seguendo le loro pagine, i giornali – anche quelli più prestigiosi – ne scrivono sopra e tu, tuo malgrado, ti trovi costretto a guardare il loro nuovo bolide.

E’ l’engagement bellezza!

Polemiche su Rosa Chemical dimenticando la realtà

Mentre si moltiplicano le polemiche su Rosa Chemical, ci si dimentica che alcuni salgono sull’Ari…

Barbara De Rossi: “Ho sperimentato l’amore violento”

“Non ho mai parlato di questa vicenda perché su questa ‘giostra’ non ci salgo”. Parla Barbara De …

Fluido, che noia! Parola di Platinette

Mauro Coruzzi, in arte Platinette, si è affermato in tv come una drag queen sagace e dall’umorism…

Ozzy Osbourne annuncia l’addio ai tour

Ozzy Osbourne ha cancellato il tour Europeo a fianco dei Judas Priest dicendo di fatto addio ai t…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl