app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app
kevin spacey assolto

Kevin Spacey, assolto e nel frattempo rovinato

Le accuse di molestie sessuali mosse dall’attore Anthony Rappnei confronti di Kevin Spacey sono risultate totalmente infondate. Nel frattempo, però, il due volte premio Oscar è stato trasformato in una specie di mostro e la sua carriera azzerata. Uno spettacolo terribile.

|

Kevin Spacey, assolto e nel frattempo rovinato

Le accuse di molestie sessuali mosse dall’attore Anthony Rappnei confronti di Kevin Spacey sono risultate totalmente infondate. Nel frattempo, però, il due volte premio Oscar è stato trasformato in una specie di mostro e la sua carriera azzerata. Uno spettacolo terribile.

|

Kevin Spacey, assolto e nel frattempo rovinato

Le accuse di molestie sessuali mosse dall’attore Anthony Rappnei confronti di Kevin Spacey sono risultate totalmente infondate. Nel frattempo, però, il due volte premio Oscar è stato trasformato in una specie di mostro e la sua carriera azzerata. Uno spettacolo terribile.

|
|

Le accuse di molestie sessuali mosse dall’attore Anthony Rappnei confronti di Kevin Spacey sono risultate totalmente infondate. Nel frattempo, però, il due volte premio Oscar è stato trasformato in una specie di mostro e la sua carriera azzerata. Uno spettacolo terribile.

90 minuti per vedersi restituita la propria vita. Tanto è durata l’udienza del processo a New York in cui le accuse di violenza sessuale rivolte a Kevin Spacey dall’attore Anthony Rapp sono state ritenute totalmente infondate. Non una prova, nulla che potesse confermare il suo racconto. I presunti fatti risalgono al 1986, quando l’allora quattordicenne Anthony Rapp avrebbe subìto – secondo la sua stessa accusa – pesanti avances sessuali dal futuro due volte premio Oscar Kevin Spacey. Oltre ai 90 minuti sufficienti all’assoluzione fra giovedì e venerdì, in una precedente udienza un altro capo d’accusa a carico del protagonista di “House of Cards” era stato ritenuto inconsistente e quindi rigettato.

Negli Stati Uniti le storie di chi finisce nella polvere e poi torna nell’Olimpo piacciono da sempre, non di rado forniscono ottimi spunti per la sceneggiatura di un film. Ma anche negli Usa restano la macchia e le sofferenze impossibili da risarcire. Kevin Spacey è stato letteralmente maciullato e trasformato in una specie di mostro, la sua carriera azzerata. Ed è Kevin Spacey, uno degli attori più famosi del pianeta. Figuratevi cosa possa accadere a un signor nessuno.

Uno spettacolo terribile, la furia che da quel momento in poi è sembrata generarsi dal movimento Me Too. Fra le conseguenze delle azioni di chi ha provato semplicemente ad approfittarsene, anche il rischio di veder messa in dubbio l’intera presa di coscienza collettiva su ciò che sia tollerabile o meno nei rapporti fra i sessi.

Di Marco Sallustro

Sanremo 2023, le pagelle della seconda serata

Seconda serata di Sanremo archiviata tra classifiche parziali, ospiti e polemiche

Salmo a Sanremo, trionfo della “rivoluzione inclusiva” di Amadeus

L’esibizione di Salmo a Sanremo, sul palco della Costa Smeralda, è l’emblema del miracolo di Amad…

Sanremo risorge dalle ceneri

Che tu abbia venti, quaranta o sessant’anni stasera vedrai il Festival di Sanremo, non sai perché…

Sanremo 2023, le pagelle della prima serata

Debutto su buoni ritmi per Sanremo 2023 tra ospiti, canzoni e colpi di scena

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl