app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Giovani italiani

I ragazzi italiani che non t’aspetti

Sono più liberi dei loro genitori, sono la generazione delle app, della tecnologia che rischia di sostituire i legami. Eppure, i giovanissimi, restano dei romantici

|

I ragazzi italiani che non t’aspetti

Sono più liberi dei loro genitori, sono la generazione delle app, della tecnologia che rischia di sostituire i legami. Eppure, i giovanissimi, restano dei romantici

|

I ragazzi italiani che non t’aspetti

Sono più liberi dei loro genitori, sono la generazione delle app, della tecnologia che rischia di sostituire i legami. Eppure, i giovanissimi, restano dei romantici

|
|

Sono più liberi dei loro genitori, sono la generazione delle app, della tecnologia che rischia di sostituire i legami. Eppure, i giovanissimi, restano dei romantici

Sono più liberi dei loro genitori, sono la generazione delle app, della tecnologia che rischia di sostituire i legami. Eppure, i giovanissimi, restano dei romantici. Secondo l’indagine condotta dall’Istat nel 2023 fra i ragazzini fino ai 19 anni, il 74,5% sogna un futuro in coppia. A prescindere dal matrimonio. Ma in due. E con dei figli, il 69,4% dei ragazzi e delle ragazze dice di volerne, solo l’8,7% sostiene di non desiderare dei bambini. Dati che sorprendono se si pensa all’inesorabile calo demografico del nostro Paese.

E non finisce qui: se nel 2022 l’età media a cui ci si sposava in Italia era di 34,6 anni per gli uomini e 32,5 per le donne, quasi il 77% dei giovanissimi sostiene di volersi sposare prima dei 30 anni. Insomma, i ragazzi, quelli che siamo portati a immaginare come la generazione delle relazioni usa e getta, delle app di dating e via discorrendo, in realtà aspirano alla famiglia tradizionale. Con una precisazione però: le percentuali di chi vuole una vita in coppia e dei figli diminuiscono con l’aumentare dell’età. Come se crescendo, confrontandosi con una realtà – lavorativa e non solo – che di certo comporta difficoltà in più rispetto ai decenni passati, si mettessero da parte questi desideri.

Certo rimangono dati che colpiscono, che in qualche modo sorprendono visto che siamo avvezzi a raccontare questi giovanissimi come la generazione più distante di sempre da quella che viene definita “famiglia tradizionale”. Evidentemente non è esattamente così.

di Annalisa Grandi

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Ramazzotti-Virzi, VIP ad alta tensione

20 Giugno 2024
La violenta lite avvenuta alcuni giorni fa in un ristorante fra il regista Paolo Virzì e l’attri…

Maturità 2024, al via la seconda prova: Platone al classico, 2 problemi e 8 quesiti allo scientifico. Tutte le materie per ogni indirizzo

20 Giugno 2024
Terminata la prima prova dell’esame di Maturità – certamente emozionante per gli studenti – al v…

I temi passano l’esame di maturità

20 Giugno 2024
Gli argomenti proposti ai maturandi sono apparsi di buona qualità e varietà. Si sono evitate le …

Il pacco fatto dalla mamma

19 Giugno 2024
È un rito irrinunciabile: miele per la malinconia e impegno dei propri cari nella preparazione p…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI