app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

La donna e il gay oggetto pari sono

I costumi evolvono ma le discriminazioni restano. Se le donne sono vittime di sessismo considerate come oggetto sessuale, questo non esclude che possa accadere anche agli uomini.

| ,

La donna e il gay oggetto pari sono

I costumi evolvono ma le discriminazioni restano. Se le donne sono vittime di sessismo considerate come oggetto sessuale, questo non esclude che possa accadere anche agli uomini.

| ,

La donna e il gay oggetto pari sono

I costumi evolvono ma le discriminazioni restano. Se le donne sono vittime di sessismo considerate come oggetto sessuale, questo non esclude che possa accadere anche agli uomini.

| ,
| ,

I costumi evolvono ma le discriminazioni restano. Se le donne sono vittime di sessismo considerate come oggetto sessuale, questo non esclude che possa accadere anche agli uomini.

Un ‘coniglietto’ in copertina su “Playboy”. Non si può parlare tanto di caduta del tabù del maschio – perché di uomini ce ne sono stati già due e il primo fu lo stesso, leggendario fondatore Hugh Hefner – ma di definitiva apertura del magazine testosteronico per eccellenza ai testimonial gay. È ‘solo’ la copertina digitale, perché il Covid ha mandato in soffitta ledizione cartacea di “Playboy”, ma la sostanza resta. La scelta è caduta sul divo-social Bretman Rock, beauty influencer (qualsiasi cosa voglia dire) filippino, 23 anni, dichiaratamente omosessuale e popolarissimo su YouTube. I più giovani potranno accogliere con relativa indifferenza la notizia, ma ci fu unepoca segnata dalle ‘riviste patinate’. Era un modo per edulcorare, alludere, salvare faccia e apparenze: alla fine della fiera, era “Playboy” e bastava la parola.

Il magazine della ‘Nude Art’, come si sarebbe elegantemente detto molto più tardi, contribuì a rivoluzionare il costume e occupò per decenni le fantasie dichiarate di torme di adolescenti e quelle pudicamente nascoste di altrettanti adulti. Unintuizione geniale accompagnò il successo planetario del prodotto di Hefner, singolare caso di editore totalmente immedesimato nella sua creatura: le ‘conigliette’ di “Playboy”. Le bellissime e provocanti modelle affollarono non a caso sino agli ultimi giorni la sua principesca e boccaccesca residenza. Difficile trovare unimmagine più forte della donna-oggetto. Che oggi vi si affianchi luomo-oggetto, gay o etero, non ci sembra un gran progresso.

 
di Marco Sallustro

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Quale futuro per i licei classici

Il liceo classico in Italia sta subendo diverse trasformazioni, molte delle quali verso il digita…

Milano per l’Ucraina al grido di “Slava Ukraini”

Grande partecipazione alla marcia milanese “Vittoria per la pace” nel giorno del secondo annivers…

Scuola e divieti incomprensibili

Divieti smartphone incomprensibili annunciati dal ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe …

Gli studenti fuori sede potranno votare a distanza, forse

Grazie ad un emendamento al decreto elezioni, gli studenti fuorisede potranno votare a distanze a…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI