app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

La fine della “Pax americana”

La guerra in Ucraina ha segnato la fine della “Pax americana”: oggi è necessaria una riforma dell’Onu, di fatto costruita sull’equilibrio tra i vincitori della Seconda guerra mondiale, che adesso però non c’è più. Eleonora Lorusso intervista Federico Petroni, analista ed esperto di geopolitica di Limes.

La guerra in Ucraina ha segnato la fine della “Pax americana”: oggi è necessaria una riforma dell’Onu, di fatto costruita sull’equilibrio tra i vincitori della Seconda guerra mondiale, che adesso però non c’è più. Il veto russo non permette l’espulsione di Mosca dalle Nazioni Unite, in quanto membro permanente. Per questo occorre una riforma, che tenga conto dei nuovi attori internazionali, in primo luogo della Cina. Proprio Pechino oggi è in forte imbarazzo, con gli Usa che lanciano un ultimatum: o con la Russia o contro la Russia. Cosa deciderà il Dragone? Come sono (già) cambiati i rapporti tra Italia e Cina?

Eleonora Lorusso intervista Federico Petroni, analista ed esperto di geopolitica di Limes.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl