app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

L’elogio curvy

Victoria Beckham elogia le donne curvy, guarda caso proprio adesso che sta lanciando la sua nuova collezione di abbigliamento.

|

Essere magre a tutti i costi «non va più di moda». Le donne oggi «mostrano il proprio corpo con sicurezza» e a prescindere dalla taglia. Bellissimo messaggio, quello lanciato in una intervista da Victoria Beckham. Un elogio del curvy, ma più che altro della libertà di non sottostare a canoni imposti. Tutto bello, tutto ammirevole. Solo che lei non è esattamente l’esempio del messaggio che trasmette. A tal punto filiforme che a più riprese negli anni si sono rincorse voci sul fatto che potesse avere disturbi alimentari, è la perfetta rappresentazione di quella magrezza estrema che fino a qualche tempo fa in passerella e nel mondo dello spettacolo era l’unico modello rappresentato.

Le cose sono cambiate, la maggior parte dei brand hanno anche testimonial curvy e la “taglia zero” è stata bandita dalle passerelle. Però l’ex Posh Spice non è esattamente una rappresentazione di questo cambio di tendenza. Soprattutto viene da pensare che nelle sue dichiarazioni ci sia un certo grado di strategia: guarda caso è diventata fan delle curve proprio adesso che sta lanciando una nuova collezione di abbigliamento ideata per “esaltare le forme”. Fino a pochi mesi fa il suo brand proponeva invece abiti disegnati per fisici iper asciutti. Insomma: apprezziamo il discorso e senz’altro la cosa fondamentale è ribadire che occorre accettarsi per come si è, curvy o no. Però fa un po’ sorridere sentirselo dire da una che – come ha raccontato il marito David Beckham – da 25 anni mangia solo pesce alla griglia e verdure al vapore.

di Gaia Bottoni

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl