app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Due nuove scosse di terremoto in Turchia, colpita anche la Siria

È surreale, ma tragicamente vero: due nuove scosse, rispettivamente di magnitudo 6.4 e 5.8 hanno colpito la Turchia e la Siria

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Ragione (@laragione.eu)

Febbraio 21, 2023
A due settimane dal devastante terremoto del 6 febbraio, due nuove scosse sismiche di magnitudo 6,4 e 5,8 sono state registrate in Turchia, particolarmente forti nella regione di Hatay. Ancora provvisorio il bilancio: tre persone sono rimaste uccise e 213 ferite, afferma il ministro dell’Interno turco Suleyman Soylu, spiegando che le operazioni di ricerca e soccorso sono in corso in tre edifici crollati dove si ritiene siano intrappolate un totale di cinque persone.

Il nuovo sciame tellurico ha colpito anche la Siria, dove sono oltre 130 le persone rimaste ferite nel nord-ovest del Paese, come riporta su Twitter il gruppo dei soccorritori siriani dei Caschi Bianchi. L’agenzia ufficiale siriana Sana riferisce solo di 47 persone rimaste ferite ad Aleppo. A seguito del nuovo terremoto, le équipe di Medici senza frontiere hanno già curato diversi feriti negli ospedali e nelle cliniche supportate nel nord di Idlib, in Siria.

La voce di Sanremo – Giorno 3

Le strade di Sanremo si trasformano in un vero e proprio palcoscenico a cielo aperto

Francia, la Gioconda imbrattata di zuppa

Questa mattina due attiviste francesi hanno imbrattato il vetro protettivo della celebre Gioconda…

Il volto dell’abbandono

Lo sguardo smarrito di chi è rimasto dove probabilmente è stato abbandonato

Iran, eroe antiregime arrestato perché balla in strada

Zio Sadegh, 70enne pescivendolo della città di Rasht in Iran, è stato arrestato dalla polizia mor…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI