app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
rifiuti

Lati segreti nell’accordo spazzatura

L’accordo sui rifiuti tra Ama e sindacati per l’aumento della produttività ha dei risvolti segreti.
| ,

Lati segreti nell’accordo spazzatura

L’accordo sui rifiuti tra Ama e sindacati per l’aumento della produttività ha dei risvolti segreti.
| ,

Lati segreti nell’accordo spazzatura

L’accordo sui rifiuti tra Ama e sindacati per l’aumento della produttività ha dei risvolti segreti.
| ,
| ,
L’accordo sui rifiuti tra Ama e sindacati per l’aumento della produttività ha dei risvolti segreti.

Quel che va capitando alla municipalizzata romana incaricata di raccogliere la spazzatura, l’Ama, è esemplare. Inutili sciocchi disfattismi, basterà documentarsi per comprendere quale brillante disegno si celi dietro una trovata all’apparenza da spazzare via. Chi non la conosce non l’Ama.

La parte nota dell’accordo consiste nel fatto che i netturbini, che però non si chiamano netturbini e si dovrebbe avere cura di denominare “operatori ecologici”, sebbene pare decisamente esagerata la prima parte, mentre la seconda sa di “smaltibili”, ma non distraiamoci perché dicevo: i netturbini riceveranno un premio di “incentivazione al tasso di presenza”. Che pare burosindacalese, ma vuol dire: vi abbiamo assunto e vi paghiamo, ma se anche venite a lavorare c’è un premio. Giusto. Noi, però, siamo in grado di illustrare la parte fin qui segreta dell’accordo.

Chi raccoglierà la spazzatura avrà uno scivolo pensionistico e potrà ritirarsi. Chi guiderà il camion sarà iscritto d’ufficio ai rally, che essendo usuranti prevedono il collocamento a riposo. Chi spazzasse è da considerarsi malato e meritevole del bonus scopata, dai contorni ancora da definire nei dettagli. Mentre un premio va all’ideatore dei nuovi cestini, irraggianti raggitudine, grazie ai quali non entra nel sacco neanche uno sputo. Così la spazzatura folkloristica è salva e i turisti possono fotografarla. Geniale.

Signor sindaco, ella è appena giunto e la prima promessa andò. Non ci prometta nulla, la chiuda e basta, che chi l’Ama non c’è.

di Gaia Cenol

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Gli autovelox non saranno più i bancomat dei comuni

Si torna a parlare di autovelox. Questa volta i vandali non c’entrano, a parlare è il Ministro de…

Emergenza inquinamento e politica (non) istruita

Le norme emergenziali in contrasto all’inquinamento devono tener conto di tutto: non solo vetture…

Il disegno di Putin deve esser abbattuto

Non deve succedere che le fiamme delle emozioni si spengano, quando sarà passato del tempo dall’a…

Le parole di Schlein, Abodi e Casini: uniti in piazza per Navalny

Fiaccolata a Roma in memoria del coraggio di Alexei Navalny e per la libertà contro l’oppressione…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI