app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

SIO: Vicini, “Dobbiamo intercettare pazienti con lievi deficit perché prevenire è meglio che curare”

Giugno 1, 2022

“L’essere umano è un essere sociale e deve comunicare. La comunicazione verbale è la base della sua esistenza e del suo sviluppo. La sordità è una menomazione sostanziale che previene la possibilità di comunicare e non poterlo fare significa aggravare la demenza. Prevenire è meglio che curare, quindi bisogna evitare tutto ciò che può danneggiare l’udito. Essenziale è la precoce rimediazione protesica, oggi noi dobbiamo intercettare pazienti con lievi deficit per prevenire una demenza peggiore”. Così il Professore associato ORL di Unife-Unibo, Claudio Vicini, a margine del 108esimo Congresso Nazionale della Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale, tenutosi presso il Convention Center La Nuvola di Roma.

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl