app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Regno Unito senzatetto

Regno Unito, multa per i senzatetto che puzzano

Da qualche anno nel Regno Unito sembra esserci una certa predilezione a fare leggi profondamente divisive. Fa discutere la nuova normativa contro i senzatetto

|

Regno Unito, multa per i senzatetto che puzzano

Da qualche anno nel Regno Unito sembra esserci una certa predilezione a fare leggi profondamente divisive. Fa discutere la nuova normativa contro i senzatetto

|

Regno Unito, multa per i senzatetto che puzzano

Da qualche anno nel Regno Unito sembra esserci una certa predilezione a fare leggi profondamente divisive. Fa discutere la nuova normativa contro i senzatetto

|
|

Da qualche anno nel Regno Unito sembra esserci una certa predilezione a fare leggi profondamente divisive. Fa discutere la nuova normativa contro i senzatetto

Da qualche anno, con l’apice costituito da Brexit, nel Regno Unito sembra esserci una certa predilezione a fare leggi profondamente divisive. Ora a far discutere è una proposta riguardante gli homeless: il governo conservatore di Sunak vorrebbe aggiornare l’antica legge che criminalizza il vagabondaggio – il Vagrancy Act risalente a due secoli fa (1824) – con la nuova normativa Criminal Justice Bill. Nella bozza in discussione, che dovrà essere votata alla Camera dei Comuni, si legge che «la polizia avrà i poteri per agire contro i senzatetto che recano disturbo»; i clochard potrebbero quindi dover pagare multe fino a 2.500 sterline (3mila euro) e rischiare l’arresto.

Ma cosa si intende con «disturbo»? Ci si riferisce – in termini assai vaghi – a danni ambientali, rumori molesti e cattivi odori. Secondo i critici della bozza di legge, un homeless potrebbe quindi essere arrestato qualora puzzasse in modo eccessivo. Ci vogliamo concentrare su tre aspetti principali: 1) come potrebbe un clochard pagare tali multe?; 2) chi decide il livello tollerabile di puzza?; 3) in che modo potrebbe ‘profumare’ una persona che vive per strada nei posti più disparati? In nome (o con la scusa) del decoro pubblico si rischia insomma di peggiorare una situazione grave come quella del vagabondaggio, con norme che andrebbero contro la dignità della persona. Che poi, seguendo quest’ottica folle, la multa per chi puzza potrebbe essere un’idea da far valere non soltanto per i senzatetto.

di Filippo Messina

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

“Raisi è morto”, l’annuncio ufficiale della tv di Stato iraniana

20 Maggio 2024
Trovato il relitto dell’elicottero su cui viaggiava il presidente iraniano Raisi, nessuna delle …

Tempesta in arrivo sulle prossime elezioni iraniane

20 Maggio 2024
Khamenei, come Raisi, farebbe meglio a non ignorare le previsioni di tumulti in vista del voto p…

Aveva ragione Macron  

20 Maggio 2024
Gliene hanno dette di tutti i colori e invece alla fine aveva ragione lui: Macron, l’unico leade…

Morte Raisi: recuperato il corpo del presidente iraniano. IL VIDEO

20 Maggio 2024
Recuperato il corpo del presidente iraniano Ebrahim Raisi. Iran: “Il percorso della politica est…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI