app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Uk a secco, l’esercito per il pieno

I disastri di Brexit.
|

Uk a secco, l’esercito per il pieno

I disastri di Brexit.
|

Uk a secco, l’esercito per il pieno

I disastri di Brexit.
|
|
I disastri di Brexit.
Non faremo della facile ironia, non rideremo delle disgrazie altrui, non ci rifugeremo nel comodo «l’avevamo detto, noi». La Gran Bretagna sta cominciando a sperimentare con durezza le conseguenze della Brexit disordinata, più che dura, scelta con disarmante superficialità dai propri governanti. Perché andrà pur ricordato e consegnato alla storia che – se è vero che al referendum la maggioranza si era espressa per l’addio all’Unione europea – le modalità d’uscita, i mancati accordi, l’atmosfera un po’ ridicola di riconquistata libertà è stata una scelta cinica e del tutto consapevole dei governi che si sono succeduti dopo quel voto disastroso. Adesso Boris Johnson dovrà ricorrere ai militari per assicurare i rifornimenti alle pompe di benzina, rimaste a secco per l’ormai cronica mancanza di autotrasportatori e il dilagare del panico fra gli automobilisti, che ha portato a un vero e proprio assalto ai distributori. Le scene sono degne della crisi petrolifera degli anni Settanta. Un’immagine avvilente di quella che sarebbe dovuta essere l’alba di una nuova era di prosperità post imperiale, una volta liberi dai lacci di Bruxelles. Con rispetto e lungimiranza, l’Unione dovrebbe avere la capacità di parlare ai cittadini britannici, per recuperare un rapporto che resta storico e strategico. La soluzione ‘alla norvegese’ non sarà né di oggi né di domani, ma dovrebbe essere un obiettivo politico a medio termine. Raccontare balle e fare i permalosi non paga dividendi e svuota anche i distributori di benzina. di Marco Sallustro 

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Francia, tenta di dare fuoco a sinagoga: polizia uccide uomo armato

17 Maggio 2024
A Rouen, in Francia, un uomo armato è stato neutralizzato sul colpo dalla Polizia: stava tentand…

Il primo ministro slovacco Robert Fico è in condizioni stabili

16 Maggio 2024
Il vice premier Tomas Taraba ha riferito alla Bbc che l’intervento chirurgico di Fico “è andato …

Le parole di Putin e l’enigma cinese

16 Maggio 2024
L’analisi sulle ultime dichiarazioni di Vladimir Putin in un’intervista all’agenzia di stampa di…

Attentato al premier slovacco Robert Fico: ferito a colpi di arma da fuoco. “È in pericolo di vita”

15 Maggio 2024
Il premier Robert Fico, mentre stava salutando la folla, è stato ferito a colpi di arma da fuoco…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI