app-menu Social mobile

Inquadra e leggi gratis
La Ragione su app

È il momento di non mollare con i vaccini

Aumentano i contagi per il Covid anche in Italia ma la situazione sembra essere sotto controllo rispetto alle altre Nazioni europee, merito della percentuale più alta di vaccinati. Restano ancora molti però coloro che non hanno intenzione di vaccinarsi.

| ,

Come era immaginabile, sono tornati a salire anche nel nostro Paese i contagi per il Covid. Per il momento non siamo ancora ai livelli di altre nazioni europee, Germania in primis. Il merito è ovviamente della nostra ben più alta percentuale di vaccinati, ma è emblematico che i governatori delle Regioni – in passato più aperturisti del governo – chiedano misure stringenti per evitare il rischio che fra un mese gli ospedali superino la soglia critica di occupazione delle terapie intensive.

E non è un caso che il presidente Mattarella sia tornato a sottolineare l’importanza della vaccinazione per proteggere i più fragili. È probabile che nei prossimi giorni vengano messe a punto nuove misure, dirette probabilmente a chi non è immunizzato.

Le Regioni spingono in questa direzione, anche perché c’è lo spauracchio dell’Austria: lì andranno tutti in lockdown di nuovo, per 20 giorni, e da febbraio il vaccino sarà obbligatorio. Resta da capire come si possa concretamente agire da noi: più dell’84% degli over 12 hanno completato il ciclo vaccinale, oltre 3 milioni hanno già fatto la terza dose. Percentuali e cifre lontane dai nostri ‘vicini di casa’, eppure resta lo zoccolo duro di coloro che ancora non hanno fatto neanche una dose e che non intendono farla.

È ipotizzabile che si vada verso il modello “2g” tedesco: accesso ai luoghi pubblici solo con vaccino fatto o certificato di guarigione dal Covid. Misura che potrebbe far esplodere la rabbia dei no Green Pass. Ma la priorità adesso è quella di agire e in fretta.

di Annalisa Grandi

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl