app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Hamilton Ferrari

Hamilton: “La Ferrari è un sogno d’infanzia che si realizza”

“Mercedes è stata una parte importante della mia vita da quando avevo 13 anni, questa decisione è stata la più difficile”
|

Hamilton: “La Ferrari è un sogno d’infanzia che si realizza”

“Mercedes è stata una parte importante della mia vita da quando avevo 13 anni, questa decisione è stata la più difficile”
|

Hamilton: “La Ferrari è un sogno d’infanzia che si realizza”

“Mercedes è stata una parte importante della mia vita da quando avevo 13 anni, questa decisione è stata la più difficile”
|
|
“Mercedes è stata una parte importante della mia vita da quando avevo 13 anni, questa decisione è stata la più difficile”
Sono stati giorni pazzeschi e pieni di una serie di emozioni. Ma come tutti sapete, dopo 11 anni incredibili alla Mercedes-Amg Petronas F1 Team, è arrivato il momento per me di iniziare un nuovo capitolo della mia vita e mi unirò alla Scuderia Ferrari nel 2025. Mi sento incredibilmente fortunato, dopo aver realizzato con Mercedes cose che avrei potuto solo sognare da bambino, di avere ora la possibilità di realizzare un altro sogno d’infanzia. Guidare in rosso Ferrari“. Sono le parole di Lewis Hamilton sul suo profilo Instagram dopo l’annuncio del suo passaggio nel 2025 alla Scuderia di Maranello. “Mercedes è stata una parte importante della mia vita da quando avevo 13 anni, quindi questa decisione è stata la più difficile che abbia mai dovuto prendere. Sono incredibilmente orgoglioso di tutto quello che abbiamo raggiunto insieme e sono molto grato per l’impegno e la dedizione di tutti quelli con cui ho lavorato in questi anni e ovviamente a Toto, per la sua amicizia, guida e leadership. Insieme abbiamo vinto titoli, battuto record e siamo diventati la partnership Piloti-Team di maggior successo nella storia della F1. E ovviamente non posso dimenticare Niki (Lauda ndr.) che era un grande sostenitore e che ancora mi manca ogni giorno”, ha aggiunto il pilota inglese. “Devo anche condividere il mio enorme apprezzamento a tutto il direttivo Mercedes-Benz e a tutti quelli della società in Germania e nel mondo per avermi sostenuto in questi 26 anni. Ma è il momento giusto per cambiare e affrontare una nuova sfida. Ricordo ancora la sensazione di aver fatto un atto di fede nell’ignoto quando sono entrato nella Mercedes per la prima volta nel 2013. So che alcune persone non lo capivano all’epoca ma avevo ragione a fare la mossa allora ed è la sensazione che provo di nuovo ora. Sono entusiasta di vedere cosa posso portare a questa nuova opportunità e cosa possiamo fare insieme”, ha proseguito Hamilton.”Comunque, in questo momento, non penso al 2025. Il mio obiettivo è la prossima stagione e tornare in pista con Mercedes. Sono più motivato che mai, sono più in forma e concentrato che mai e voglio aiutare la Mercedes a vincere ancora una volta. Sono impegnato al 100% nel lavoro che devo fare e sono determinato a concludere la mia partnership con la squadra al massimo. Grazie a tutti voi che avete fatto questo viaggio con me, mi avete sollevato mentre inseguo i miei sogni e spero di poter continuare a rendervi orgogliosi. Come sempre vi mando il mio amore e la mia energia positiva“, ha concluso.

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Roberto Baggio sbarca su Instagram… in Panda

Oltre 3 milioni di visualizzazioni in 2 giorni. E il numero è destinato a crescere ancora. Di cos…

La via tedesca al calcio

La Germania rinuncia ai fondi privati di equity nel proprio campionato calcistico dopo le pro…

Jasmine Paolini trionfa, suo il Wta 1000 di Dubai

C’è una nuova stella nel tennis italiano: Jasmine Paolini vince il suo primo WTA 1000 a Dubai e…

L’ex calciatore Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro

Dani Alves, ex calciatore di Barcellona, Juventus e Paris Saint-Germain, è stato condannato a 4 a…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI