app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Elon Musk Neuralink

Musk, primo chip Neuralink innestato nel cervello umano

L’annuncio di Elon Musk: è stato innestato questa mattina nel cervello umano il primo chip Neuralink che promette simbiosi tra uomo e macchina
|

Musk, primo chip Neuralink innestato nel cervello umano

L’annuncio di Elon Musk: è stato innestato questa mattina nel cervello umano il primo chip Neuralink che promette simbiosi tra uomo e macchina
|

Musk, primo chip Neuralink innestato nel cervello umano

L’annuncio di Elon Musk: è stato innestato questa mattina nel cervello umano il primo chip Neuralink che promette simbiosi tra uomo e macchina
|
|
L’annuncio di Elon Musk: è stato innestato questa mattina nel cervello umano il primo chip Neuralink che promette simbiosi tra uomo e macchina

Elon Musk ha comunicato che la sua startup Neuralink ha installato il suo primo impianto cerebrale in un essere umano e i risultati iniziali sono stati definiti  “promettenti”.

L’azienda, fondata nel 2015 dal visionario imprenditore, si pone l’obiettivo di potenziare le capacità umane, curare disturbi neurologici come la SLA o il Parkinson e ottenere, in sintesi, una relazione simbiotica tra uomo e intelligenza artificiale.

Ma come funziona l’impianto? Il “Link”, com’è stato denominato, è un dispositivo delle dimensioni di cinque monete impilate che viene inserito nel cervello umano attraverso un intervento chirurgico invasivo. L’approvazione all’inserimento dell’impianto sugli esseri umani, da parte delle autorità statunitensi e dalla Food and Drug Administration, è arrivata l’anno scorso dopo diversi esperimenti sulle scimmie. Questa scelta ha attirato diverse critiche dal mondo animalista, secondo il quale la società avrebbe abusato dei diritti degli animali violando l’Animal Welfare Act, la legge che regola come i ricercatori possono trattare ed effettuare esperimenti su alcuni animali.

Qualche mese dopo, comunque, è partita la campagna di reclutamento dei volontari. Sul suo account X Musk ha annunciato il nome dell’esperimento finale: “Telepathy” che permetterà di controllare il proprio smartphone o computer soltanto attraverso il pensiero.

I soliti deliri di onnipotenza muskiani o distopica realtà? Staremo a vedere.

di Raffaela Mercurio

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Bambini nati nel mondo digitale, la sfida della formazione

Il digitale ha sconvolto praticamente tutti gli ambiti della nostra esistenza: scuola, istruzione…

Videogiochi e odissee fantastiche dalla Terra al cosmo

I videogiochi sono da sempre una forma d’arte capace di trasportare i giocatori in viaggi indimen…

Assortimenti interattivi: ruoli, enigmi e strategia

I videogiochi offrono certamente un vasto assortimento di esperienze interattive e la continua va…

Algoritmo disorientante, quando il censore non capisce quel che censura

L’intelligenza artificiale alla base dell’algoritmo è in grado di identificare parole associate a…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI