app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Piattaforme social in punto di declino

Oggi il sentimento comune riguardante i social media è cambiato molto rispetto a qualche anno fa. Le aziende oggigiorno investono in tecnologie sempre più sofisticate. Un esempio è la blockchain.
| ,

Piattaforme social in punto di declino

Oggi il sentimento comune riguardante i social media è cambiato molto rispetto a qualche anno fa. Le aziende oggigiorno investono in tecnologie sempre più sofisticate. Un esempio è la blockchain.
| ,

Piattaforme social in punto di declino

Oggi il sentimento comune riguardante i social media è cambiato molto rispetto a qualche anno fa. Le aziende oggigiorno investono in tecnologie sempre più sofisticate. Un esempio è la blockchain.
| ,
| ,
Oggi il sentimento comune riguardante i social media è cambiato molto rispetto a qualche anno fa. Le aziende oggigiorno investono in tecnologie sempre più sofisticate. Un esempio è la blockchain.

Dopo un decennio in cui il pensiero generale è stato a favore dei social media come metodo per consentire il dialogo e il fluire delle idee, oggi il sentimento comune è cambiato drasticamente: alcuni ritengono che queste piattaforme siano diventate buchi neri di fanatismo e odio in cui ognuno porta le proprie idee senza cercare il confronto, mentre altri ritengono che queste piattaforme siano diventate troppo aggressive, mettendo a tacere o censurando determinati punti di vista.

La situazione ha creato una sorta di crisi, sia all’interno che all’esterno di queste aziende. Ciò che è chiaro è che non esistono soluzioni semplici a queste sfide e la maggior parte di quelle che vengono presentate tendono a non affrontare la realtà dei problemi e a non comprendere le sfide tecniche e sociali che le rendono impossibili. Le aziende stanno investendo in tecnologie sempre più sofisticate, come l’intelligenza artificiale, per cercare di individuare i contenuti controversi nelle prime fasi del processo ma forse quello che è necessario fare, per una volta, non è guardare avanti ma tornare indietro focalizzando l’attenzione sui protocolli e non sulle piattaforme.

Alla sua nascita Internet era un ‘assemblato’ di molti protocolli diversi, istruzioni e standard che chiunque poteva utilizzare per creare dei programmi come le chat (Irc), la posta elettronica (Smtp) e lo stesso web (Http). Si trattava di protocolli aperti e utilizzabili liberamente da tutti, una ricetta che ha favorito l’enorme successo della Rete e che oggi pare a molti una modalità da reintrodurre per ovviare ai problemi che i social ingigantiscono invece di mitigare.

Kickstarter (il più importante sito per il finanziamento collettivo di progetti creativi) ha dichiarato che supporterà lo sviluppo di un protocollo – aperto e bastato su blockchain pubblica – per decentralizzare le funzionalità principali e che potrà essere utilizzato da tutti, anche dai concorrenti. Anche Twitter sta finanziando un gruppo di ricercatori per creare uno standard aperto e decentralizzato per i social media, con l’obiettivo di rendere Twitter stesso un semplice programma che utilizzi il suddetto protocollo.

L’uomo è bravissimo a inventare tecnologie che non sa bene come e dove applicare: pensare che la blockchain sia un vezzo tecnologico per fare due soldi con i Bitcoin è infantile quanto pensare che le ricerche sugli atomi possano portare solo alla bomba atomica, visto che è dalla blockchain che passerà il futuro della nostra società.

 

di Rudy Bandiera

Digitale buono e farlocco nelle classi e all’università

L’intelligenza artificiale è pronta a leggere, scrivere e far di conto al posto di ogni singolo s…

ChatGPT e l’intelligenza artificiale da conoscere, non da temere

Forse abbiamo già interagito con un post scritto da ChatGPT, credendo che dietro ci fosse una per…

Storie che conquistano

Videogame – vi consigliamo le avventure interattive più emozionanti. Ecco perché giocare a “A Pla…

L’umanità aumentata

Quando parliamo di realtà aumentata, immaginiamo occhialini, visori e smartphone ma in realtà è m…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl