app-menu Social mobile

Inquadra e leggi gratis
La Ragione su app

Ora Davigo è anche lui un imputato

Chiesto il rinvio a giudizio per l’ex consigliere del Csm Piercamillo Davigo, proprio colui che a suo tempo aveva detto la celebre frase: “Non esistono innocenti, ma solo colpevoli non ancora scoperti”.

| ,

Se non fossimo garantisti irriducibili ma acrimoniosi tifosi del giustizialismo – impegnati a gioire delle disgrazie altrui, meschinamente felici di vedere invischiato in un’aula di Tribunale l’avversario politico o il personaggio a noi antipatico – faremmo fatica a non godere per il simbolico contrappasso di Piercamillo Davigo.

L’ex consigliere del Csm, che negli ultimi anni ha trasferito la sua residenza sui giornali cari alle Procure e negli studi televisivi abituati a celebrare processi sommari, è diventato ufficialmente un imputato. Il procuratore di Brescia Francesco Prete e il pm Donato Greco hanno firmato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti suoi e del pm milanese Paolo Storari per rivelazione del segreto d’ufficio in merito alla vicenda dei verbali di Piero Amara sulla presunta Loggia Ungheria.

E se quest’ultima entità conserva i tipici tratti nebulosi che accompagnano molte inchieste ‘a tesi’, molto più concreto ci appare invece il contesto in cui sono maturate le accuse a Davigo: quello di un ordine giudiziario impegnato in chiassose guerre per bande e che da tempo ha purtroppo perduto gran parte della sua autorevolezza. S’invera così la profezia di Francesco Cossiga: «Alla fine finiranno ad arrestarsi tra di loro».

Quanto all’imputato Davigo, auguriamo anche a lui di non dover subire la gogna mediatica e di trovare un giudice sereno. Uno, per intenderci, che a suo tempo non abbia condiviso la sua celebre frase: «Non esistono innocenti, ma solo colpevoli non ancora scoperti».

 

di Vittorio Pezzuto

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl