app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Interrogatorio Toti

Interrogatorio Toti, il governatore: “Ogni euro incassato è stato destinato alla politica”

Dopo 8 ore – e 180 domande preparate dai pm – si è concluso l’interrogatorio del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti

|

Interrogatorio Toti, il governatore: “Ogni euro incassato è stato destinato alla politica”

Dopo 8 ore – e 180 domande preparate dai pm – si è concluso l’interrogatorio del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti

|

Interrogatorio Toti, il governatore: “Ogni euro incassato è stato destinato alla politica”

Dopo 8 ore – e 180 domande preparate dai pm – si è concluso l’interrogatorio del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti

|
|

Dopo 8 ore – e 180 domande preparate dai pm – si è concluso l’interrogatorio del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti

Dopo 8 ore – e 180 domande preparate dai pm – si è concluso l’interrogatorio del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti. Toti ha presentato una memoria di 17 pagine a integrazione dei verbali di interrogatorio “per spiegare le linee politiche e morali che da quando ho assunto l’onere di guidare la Regione – le parole di Toti – hanno sempre informato la mia attività nell’unico interesse di perseguire il bene dei cittadini” e ha respinto tutte le accuse.

“Non è mia intenzione sottrarmi al Vostro esame – scrive il governatore della Regione Liguria – ma oggi, così come in futuro, vi è da parte mia la ferma volontà di collaborare, con trasparenza ed onestà, alla ricostruzione della Verità nel supremo interesse della Giustizia, per restituire alla mia figura di uomo e di servitore dello Stato la Dignità che ho costantemente cercato di preservare”.

Nell’ordinanza di custodia cautelare “così come nell’intero impianto accusatorio si analizza solo una limitatissima parte dei rapporti tra amministrazione, Presidente e mondo del lavoro e delle imprese. E di tale limitatissima parte si fa paradigma per tutto il resto” sottolinea Toti, che aggiunge: “Al contrario, l’atteggiamento e l’animus dei rapporti e dei contesti analizzati dovrebbe invece essere esaminato e interpretato alla luce della generalità e molteplicità dei rapporti di un lunghissimo periodo”.

Il governatore si concentra poi sul delicatissimo tema dei finanziamenti ricevuti: “Ogni euro incassato ha avuto una destinazione politica: nessun contributo ha prodotto arricchimento o utilità personale a me, agli altri appartenenti al mio partito o a terzi privati” spiega Toti, che prosegue: “Ogni dazione di denaro è stata accreditata con metodi tracciabili e rendicontata. Del pari tutte le spese sostenute sono state rendicontate e pubblicizzate in termini di legge e anche oltre. I bilanci e i rendiconti sono stati pubblicati sui siti internet delle organizzazioni politiche a mio sostegno”.

di Filippo Messina

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Autonomia, caos alla Camera: “Pugni in testa a Donno, deputato M5S” – IL VIDEO

12 Giugno 2024
Attimi di grande tensione alla Camera durante il dibattito sul ddl Calderoli sull’autonomia diff…

Berlusconi, attacco M5S durante commemorazione: Forza Italia lascia l’Aula

12 Giugno 2024
Scintille durante la commemorazione di Silvio Berlusconi alla Camera. M5S: “Noi riteniamo che l’…

Elettori orfani

12 Giugno 2024
I più clamorosi successi di queste elezioni europee sono tutti al femminile. Il loro ruolo decis…

Un anno dalla morte di Silvio Berlusconi

12 Giugno 2024
Oggi alle ore 15 il ricordo al Senato, lo speciale Mediaset. Il j’accuse della figlia Barbara: “…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI