app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Asia tumore

Asia, 14 anni, malata di tumore, viene insultata sul web. Mattarella: “Complimenti per la tua forza”

La ragazza che vedete suonare il pianoforte nel video si chiama Asia, ha 14 anni, è malata di tumore e viene insultata da certi “bulletti” sui social network

|

Asia, 14 anni, malata di tumore, viene insultata sul web. Mattarella: “Complimenti per la tua forza”

La ragazza che vedete suonare il pianoforte nel video si chiama Asia, ha 14 anni, è malata di tumore e viene insultata da certi “bulletti” sui social network

|

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Ragione (@laragione.eu)

Asia, 14 anni, malata di tumore, viene insultata sul web. Mattarella: “Complimenti per la tua forza”

La ragazza che vedete suonare il pianoforte nel video si chiama Asia, ha 14 anni, è malata di tumore e viene insultata da certi “bulletti” sui social network

|
|

La ragazza che vedete suonare il pianoforte nel video si chiama Asia, ha 14 anni, è malata di tumore e viene insultata da certi “bulletti” sui social network

La ragazza che vedete suonare il pianoforte nel video si chiama Asia, ha 14 anni, è malata di tumore e viene insultata da certi “bulletti” sui social network. La sua storia sta diventando nota non tanto o, meglio, non solo per la forza della giovane ma purtroppo perché presa di mira dall’odio virtuale.

I suoi migliori amici sono i medici e gli infermieri dell’ospedale “Santobono – Pausilipon” di Napoli, dove passa gran parte del suo tempo a causa di un tumore al rene. Costretta a vivere una situazione complicata e a stare lontana dai suoi coetanei, Asia prova quindi a interagire con loro attraverso i social.

Asia parla della sua malattia, la racconta online, anche sfogandosi. Ma anziché ricevere – come invece dovrebbe – solidarietà, comprensione, parole di conforto e vicinanza, si trova ad affrontare un altro male, diverso rispetto a quello della malattia: l’odio social. Offese, cattiverie totalmente gratuite, prive di senso e significato che la feriscono, feriscono i suoi genitori… e tutti noi.

Leggere commenti come “Sta pelata”, “Non ti odio ma lo sai che le persone sono tue amiche solo per cosa hai”, “Spero che ci rimani in ospedale” provocano solo ribrezzo e tanta rabbia. Perché non si possono – e non si devono – giustificare gli insulti solo perché si tratta di “giovani che agiscono con leggerezza” non capendo il male che provocano e la situazione che questa ragazza sta affrontando.

Asia, che l’8 maggio ha compiuto gli anni, ha risposto in questo modo a chi la criticava di farsi vedere in foto senza capelli: “Scusa se faccio la chemio per un tumore che neanche io ho deciso di avere”.

Oggi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, attraverso l’account social ufficiale del Quirinale, ha commentato il video di Asia che suona il pianoforte nella ludoteca del reparto di oncologia dell’ospedale scrivendo: “Asia ho visto il tuo video e sei bravissima. Complimenti per la tua forza e auguri!”.

Un bellissimo gesto di Mattarella nei confronti di Asia che merita rispetto e tanti complimenti, anche per come suona il pianoforte!

di Filippo Messina

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Ramazzotti-Virzi, VIP ad alta tensione

20 Giugno 2024
La violenta lite avvenuta alcuni giorni fa in un ristorante fra il regista Paolo Virzì e l’attri…

Maturità 2024, al via la seconda prova: Platone al classico, 2 problemi e 8 quesiti allo scientifico. Tutte le materie per ogni indirizzo

20 Giugno 2024
Terminata la prima prova dell’esame di Maturità – certamente emozionante per gli studenti – al v…

I temi passano l’esame di maturità

20 Giugno 2024
Gli argomenti proposti ai maturandi sono apparsi di buona qualità e varietà. Si sono evitate le …

Il pacco fatto dalla mamma

19 Giugno 2024
È un rito irrinunciabile: miele per la malinconia e impegno dei propri cari nella preparazione p…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI