app-menu Social mobile

Inquadra e leggi gratis
La Ragione su app

Facebook rende peggiore la vita di tutti

Un sondaggio della Cnn ha rivelato l’opinione degli americani sulla celebre piattaforma di Mark Zuckerberg. E il 76% di loro ha un pensiero negativo.

|

Facebook ha reso la società peggiore: è questa l’opinione del 76% degli americani raccolta da un sondaggio della Cnn svolto negli Stati Uniti. Soltanto l’11% degli intervistati pensa invece che Facebook abbia migliorato la società mentre il restante 13% è convinto che non abbia prodotto nessuno dei due effetti.

Considerato il peso dei social e di Facebook nella vita quotidiana, non vi è dubbio che il risultato del sondaggio sia interessante e spieghi – anche dopo la vicenda dei cosiddetti ‘Facebook papers’ (una serie di documenti interni che hanno acceso i riflettori su alcuni modi di operare dell’azienda) – la velocità con cui il fondatore Mark Zuckerberg ha fatto partire le operazioni del cambio di nome e del lancio del Metaverso.

Il sondaggio della Cnn offre anche altri spunti interessanti sul rapporto tra gli americani e Facebook.

Il 49% degli intervistati ha affermato di conoscere personalmente qualcuno che pensa sia stato persuaso a credere in una teoria del complotto a causa dei contenuti che avrebbe visto sul social. Vi è poi un altro dato degno di nota: poco più della metà degli americani, il 53%, afferma che il governo federale dovrebbe aumentare la regolamentazione di Facebook, con soltanto un 11% che si dice favorevole a una riduzione della regolamentazione della piattaforma.

In attesa di scoprire cosa e come sarà il Metaverso, un dato evidente emerge dal sondaggio Cnn: Facebook, tra gli americani, sembra non riscuotere più il consenso di una volta. Anche i like cambiano.

 

Di Jean Valjean

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl