app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Isola delle Femmine

Il party abusivo della “Palermo bene” sull’Isola delle Femmine

Accade che la splendida Isola delle Femmine di Palermo – un isolotto, riserva naturale – venga brutalmente rovinata con una distesa di sigarette, bottiglie e lattine

|

Il party abusivo della “Palermo bene” sull’Isola delle Femmine

Accade che la splendida Isola delle Femmine di Palermo – un isolotto, riserva naturale – venga brutalmente rovinata con una distesa di sigarette, bottiglie e lattine

|

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Ragione (@laragione.eu)

Il party abusivo della “Palermo bene” sull’Isola delle Femmine

Accade che la splendida Isola delle Femmine di Palermo – un isolotto, riserva naturale – venga brutalmente rovinata con una distesa di sigarette, bottiglie e lattine

|
|

Accade che la splendida Isola delle Femmine di Palermo – un isolotto, riserva naturale – venga brutalmente rovinata con una distesa di sigarette, bottiglie e lattine

Certo, è sicuramente bello festeggiare il compleanno in un luogo stupendo, con un paesaggio mozzafiato e un panorama spettacolare. Sarebbe bene però, prima di farlo, pensare a ciò che si sta facendo e alle conseguenze delle proprie azioni.

Accade che la splendida Isola delle Femmine di Palermo – un isolotto, riserva naturale – venga brutalmente rovinata con una distesa di sigarette, bottiglie, lattine, bicchieri e… rami di edera di plastica. Proprio quel luogo che per legge – ci teniamo a sottolinearlo e a ricordarlo – dovrebbe essere un vero e proprio paradiso incontaminato e dove a far festa dovrebbero essere gli animali che lo abitano – anche per un breve periodo – come i molti uccelli selvatici che da decenni riposano e nidificano proprio il quel luogo.

Due gemelli, entrambi medici, decidono di fare una festa, un party – abusivo! – proprio sull’Isola delle Femmine, sporcando e deturpando il territorio. Come se non fosse già abbastanza, a mettere la musica alla console c’è dj Mauriziotto… fino a poco tempo fa responsabile dell’unità della guardia costiera dell’Isola delle Femmine.

Una festa della cosiddetta “Palermo bene” con centinaia di invitati (si dice almeno 200), musica con dj set, pagliette e un cartello con scritto “Save the planet” (“Salvare il pianeta”…). Nel posto sbagliato.

L’evento è stato poi fermato dalla guardia costiera e dalla guardia di finanza e ora le persone sono state denunciate.

di Filippo Messina

Credits video: Gedi

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Il canto della cicala, colonna sonora dell’estate

22 Luglio 2024
Molto semplice: la cicala vuole fare sesso, da mattina a sera. Ecco perché sfrigola parti del pr…

Il grande complotto inesistente

20 Luglio 2024
Nei soli Stati Uniti, circa il 7% dei cittadini crede che l’allunaggio non sia mai avvenuto. La …

Marea europea dell’antisemitismo

19 Luglio 2024
Europa: è allarme antisemitismo. Secondo l’Agenzia europea per i diritti fondamentali, il 76% de…

Calabria, il grido di dolore di chi ama gli animali

18 Luglio 2024
Pubblichiamo la testimonianza dolorosa di una volontaria che si occupa in Calabria di animali ra…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI