app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Trad wives

Trad wives, le donne antifemministe

Trad wives – movimento nato in America negli anni precedenti la pandemia – si diffonde velocemente attraverso l’uso dei social. Le donne con l’obiettivo di tornare al “passato”

|

Trad wives, le donne antifemministe

Trad wives – movimento nato in America negli anni precedenti la pandemia – si diffonde velocemente attraverso l’uso dei social. Le donne con l’obiettivo di tornare al “passato”

|

Trad wives, le donne antifemministe

Trad wives – movimento nato in America negli anni precedenti la pandemia – si diffonde velocemente attraverso l’uso dei social. Le donne con l’obiettivo di tornare al “passato”

|
|

Trad wives – movimento nato in America negli anni precedenti la pandemia – si diffonde velocemente attraverso l’uso dei social. Le donne con l’obiettivo di tornare al “passato”

«Le donne devono stare a casa a fare le faccende domestiche, a curare la famiglia, ad accudire il marito che torna stanco dal lavoro e che prende decisioni importanti». Queste frasiassurdeche avete appena letto non sono state pronunciate (o, perlomeno, non soltanto) da arroganti uomini maschilisti ma da ragazze e donne. Stiamo parlando delle trad wives (traditional wives, mogli tradizionali). Il movimento nasce in America negli anni precedenti la pandemia e si diffonde, attraverso l’uso dei social, in particolare nel Regno Unito. Vere e proprie antifemministe, queste donne promuovono gli stereotipi di genere e un ritorno ai valori – a loro dire – tradizionali. L’obiettivo è avere uno stile di vita degli anni Cinquanta, di vera e propria sottomissione rispetto al marito; una sottomissione che loro accettano e anzi incoraggiano. Ed è qui il pericolo più grande.

Ci vogliamo soffermare su due questioni principali:

1. I messaggi che diffondono (in particolare “la bellezza della sottomissione”) possono essere estremamente pericolosi, specie in un mondo dove sentir parlare di femminicidi è quasi all’ordine del giorno.

2. Sui social queste ragazze dall’apparenza innocente si mostrano ben vestite, circondate dal lusso e danno consigli su come essere delle casalinghe felici. Molte dicono di comportarsi in questo modo per motivi pseudoreligiosi et cetera ma la realtà è ben altra: le trad wives nulla hanno a che fare con la religione. E nemmeno con le casalinghe.

di Filippo Messina

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Scuola: sono troppi tre mesi di vacanza in estate

12 Aprile 2024
L’organizzazione no profit WeWorld e le autrici del blog “Mammadimerda” hanno lanciato la petizi…

Le migliori università al mondo, luci e ombre italiane

11 Aprile 2024
Nella classifica mondiale delle università e delle singole facoltà considerate le migliori a liv…

Moda: migliaia di nuove assunzioni in vista ma mancano i candidati

11 Aprile 2024
Su un fabbisogno annuale di circa 9mila profili tecnici specializzati, il sistema della formazio…

Libertà di stampa fra mito e realtà

10 Aprile 2024
Trent’anni che l’Italia viene descritta all’estero e ancor più spesso in patria come un luogo pr…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI