app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Teardown

Cartoni animati interattivi

In un’epoca iper digitalizzata è bello scoprire quanto sia ancora vivo l’interesse verso l’estetica dei cartoni animati. Ecco alcuni recenti esempi nei videogame
|
In un’epoca in cui la grafica dei videogiochi tende al fotorealismo fa piacere constatare come si mantenga vivo il gusto per un’estetica da fumetto o, ancor meglio, da cartone animato. A volte i risultati raggiunti con quest’ultimo tipo di visione artistica risultano infatti più suggestivi e quindi più apprezzabili, aumentando di conseguenza il coinvolgimento degli utenti. Chi non ha mai sperimentato la gioia catartica della distruzione, magari quando da bambini si demolivano castelli di sabbia (o di carte da gioco), costruzioni di mattoncini et similia? Non c’è nulla di più liberatorio che rompere le cose, soprattutto in tanti piccoli pezzi. Nel divertentissimo “Teardown”, in cui bisognerà completare una serie di missioni a tema criminoso, si utilizzerà un campionario di mezzi per fracassare qualsiasi cosa ci si trovi davanti nei livelli di gioco. Grazie alla grafica voxel – composta cioè da pixel volumetrici, in pratica minuscoli cubetti – che conferisce uno spigoloso cartoon look, sarà possibile disintegrare edifici, scenari, automobili e molto altro. Nella Ultimate Edition del gioco si avrà accesso anche al pass stagionale, contenente diverse espansioni (come quella ambientata nel selvaggio West) e veicoli, fra cui un robot trasformabile dotato di arsenale distruttivo. Bizzarro e spassoso, “Super Crazy Rhythm Castle” mescola sapientemente i giochi ritmici a base musicale con una coinvolgente avventura da affrontare da soli o in modalità cooperativa (fino a un massimo di quattro partecipanti) nel tentativo di conquistare il castello di un monarca fuori di testa, superando le folli sfide disseminate nelle sue stanze. Con una trentina di brani musicali – che spaziano dal rock all’hip hop passando per il dubstep – ci sarà di che scatenarsi, sbizzarrendosi fra livelli puzzle e dinamiche action in cui bisognerà possedere riflessi pronti e un buon senso del ritmo. Inutile sottolineare come giocare in compagnia moltiplichi esponenzialmente il divertimento, portando spesso a situazioni a dir poco esilaranti. La coloratissima grafica cartoon rappresenta la ciliegina sulla torta di quest’ottimo prodotto. Già solo dando un’occhiata allo spettacolare “MythForce” sembrerà di trovarsi di fronte a un vero e proprio cartone animato come quelli che venivano trasmessi in tv negli anni Ottanta, per la gioia di tutti i nostalgici e dei videogiocatori più maturi. L’ambientazione fantasy fa da sfondo a un’epopea d’azione in prima persona di genere roguelike in cui, dopo aver scelto il proprio avatar fra quattro eroi (la guerriera, l’incantatrice, il cacciatore, l’assassino) ci si lancerà all’esplorazione di differenti livelli di una fortezza in cui sconfiggere le mostruose orde di un malvagio lord vampiro. La possibilità di potenziare il proprio personaggio e il suo equipaggiamento nonché di creare una squadra insieme ad altri giocatori con cui affrontare i letali avversari renderà le partite ancora più avvincenti ed emozionanti. Gli amanti della strategia sul genere tower defense andranno matti per “Towers and Powers”, imperdibile gioiellino in realtà virtuale in cui ci si ritroverà nei panni di una divinità incaricata di salvaguardare le isole di un mondo fantastico grazie a un esercito di guerrieri, maghi, sacerdoti e agguerriti contadini disposti a combattere fino all’ultimo sangue per proteggere le proprie terre dagli invasori. Grazie alla realtà virtuale si verrà immersi in suggestivi diorami tridimensionali dall’incantevole estetica cartoon, in cui si potranno pianificare e supervisionare le linee di difesa utilizzando i propri poteri divini per poi intervenire in modo tattico nelle battaglie, ad esempio creando fortificazioni, intrappolando i nemici e scatenando devastanti calamità soprannaturali. di Piermarco Rosa
La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

VOTO:

aspetti positivi

Aspetti negativi

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Edgar P. Jacobs, il fumetto come teatro di carta

L’interessante storia di Edgar P. Jacobs: un narratore che ha coltivato il connubio fra teatro, c…

Calci e proiettili virtuali

Videogame a tema combattimento sono da sempre i preferiti dei bambini, con scontri intensi e avvi…

Il mercato dei videogiochi nel 2023

Il sito web “GamesIndustry.biz” ha diffuso poco prima di Natale l’abituale analisi di fine anno s…

Il giallo di Yellow Kid

“The Yellow Kid”, il fumetto di Outcault dal colore giallo vivace (prima ancora azzurra o bianca)…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI