app-menu Social mobile

Inquadra e leggi gratis
La Ragione su app

Il braccialetto

Il racconto di due amanti e di un finale ( forse ) inaspettato

Maria e Thomas si frequentano da oltre tre anni. Conosciutisi nei corridoi dell’azienda informatica in cui lavorano, hanno presto trasformato la loro amicizia lavorativa in qualcosa di più. Una relazione extraconiugale per Thomas, una storia con la S maiuscola per Maria. Pur sapendo sin da subito che Thomas fosse impegnato e nonostante lui avesse messo subito in chiaro che non avrebbe mai lasciato la moglie, Maria – giovane, carina e single – ha deciso comunque di frequentarlo sperando in cuor suo che alla fine Thomas avrebbe cambiato opinione. Ma così non è stato.

La storia prosegue, diventando sempre più importante e impegnativa per entrambi, ma senza mai discostarsi dalle premesse. Maria chiede più volte a Thomas di rivedere le sue posizioni, in fondo quello che c’è tra loro va ben oltre il sesso. Ma Thomas non ha nessuna intenzione di lasciare la sua Betta. Pur tradendola sente che è lei la sua compagna ideale.

Anzi, forse proprio grazie al ‘pepe’ che aggiunge Maria, il suo matrimonio procede sereno. Thomas sa che la moglie è molto gelosa, quindi è sempre estremamente attento, quasi maniacale nel cancellare ogni possibile indizio. Nessun messaggio sospetto in memoria, risposte sempre tempestive alle telefonate, cancellazione di itinerari non canonici sul navigatore della macchina…

Maria, che sopporta sempre meno questa doppia faccia di Thomas, decide che non ha più voglia di subire questa scelta. E così in uno dei loro incontri furtivi – eccezionalmente a casa di Thomas, essendo la moglie via per lavoro per qualche giorno – fa scivolare un suo braccialetto in mezzo al divano.

Come previsto se ne accorgerà proprio Betta, che essendo molto ordinata e precisa sa che quel cimelio non c’era prima che lei partisse. Il ritrovamento scatena ovviamente un putiferio a casa di Thomas. Lui non sa e mai saprà con certezza se Maria lo abbia lasciato intenzionalmente o meno, ma poco importa. Ora sa cosa fare. Lasciare immediatamente Maria per recuperare il suo matrimonio. Quella Maria che d’ora in avanti non indosserà più braccialetti. Neanche in ufficio.

di Lady Jane

Registrati e leggi gratis La Ragione!

Accedi

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl