app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

“Luca”, l’omaggio alla Liguria che si candida all’Oscar

Il nuovo film Disney Pixar “Luca” è una lettera d’amore all’Italia e si candida agli Oscar

Se fosse stato possibile commissionare alla Disney una promozione del nostro Paese, per produrre il film di animazione “Luca” sarebbe stato necessario attingere profondamente ai fondi del Pnrr. Invece il regista Enrico Casarosa, cresciuto a Genova e trasferitosi negli Usa quando aveva vent’anni, ci ha regalato questo omaggio straordinario.
Un film in cui da italiano in America ritrova il gusto delle sue radici scrivendo una lettera d’amore per la sua terra e regalandoci una bella storia di amicizia che ora si candida all’Oscar.

Due giovani mostri marini, Luca Paguro e Alberto Scorfano, a contatto con la terraferma si trasformano in adolescenti desiderosi di scoprire il mondo emerso, avventurandosi così alla scoperta di un borgo ligure: una immaginaria Portorosso ambientata nelle Cinque Terre anni Cinquanta.

Pixar ha svolto un lavoro certosino creando un trust culturale di consulenti e collaboratori italiani, rivelando un’attenzione maniacale al dettaglio e inviando un team di scrittori che ha vissuto per un periodo nelle Cinque Terre proprio per studiare la gestualità e registrare le voci dei bambini del luogo che fanno da sottofondo alla storia.

Il risultato finale è un prodotto così autentico che supera il rischio di cadere nello stereotipo: un meraviglioso affresco di colori, insegne e manifesti che anche nella versione originale appaiono rigorosamente in italiano. La scenografia rispecchia fedelmente in ogni dettaglio il paesaggio ligure: la luce e le sue ombre, il rumore delle cicale, le spiagge fatte di sassolini, i colori dell’acqua verdi e di un profondo blu, il calore dei pastelli gialli e rossi terracotta degli stucchi e dei mosaici.

La Vespa è un’attrice non protagonista del film, il veicolo del desiderio da conquistare per andare alla scoperta del mondo. “Fortune” le dedica un articolo celebrando le sue presenze in diversi film iconici ed esaltando anche la sua capacità di attrazione turistica. Perfino il titolo azionario ne ha risentito positivamente e Moody’s è corsa ad aggiornare al rialzo il rating della Piaggio: una riedizione degli effetti prodotti a suo tempo dal film “Vacanze Romane”, qui celebrato indirettamente con un manifesto.

Anche i sapori del Belpaese hanno un ruolo di primi piano, suggellando una fantastica favola del gusto: la pasta in tutte le sue declinazioni, il gelato e i Santi 4 Formaggi (Santa Mozzarella, San Pecorino, Santo Gorgonzola, Santa Ricotta) invocati da Giulia Marcovaldo, l’amica ligure dei due ragazzi. Sul sito Disney è possibile ovviamente acquistare tutto il merchandising collegato alla storia: t-shirt con il manifesto vintage di Portorosso e i principali urli di battaglia, il telo mare, i braccialetti e perfino una pala da pizza in legno di acacia.
Sono proposti anche corsi di italiano che aiutino a comprendere tutte le citazioni che i protagonisti distribuiscono durante il film.

«Silenzio Bruno!» è l’esclamazione che diventa mantra quando Alberto e Luca stanno per scapicollarsi con una improbabile Vespa fatta in casa e vincono ogni paura non dando retta al Bruno che c’è in ognuno di noi (con tante scuse degli autori a tutti i Bruno’s nel mondo).
Una raffigurazione attuale del nostro Paese che, pur timoroso e insicuro, tira fuori il coraggio e va a vincere una competizione impossibile. «Silenzio, Bruno!» è l’esortazione a buttarsi, a mettere a tacere il proprio Bruno interiore per dare sfogo alla voglia di ripartire, lasciando da parte dubbi e paure per tornare a essere il Paese più desiderato del mondo.

E andiamo!

 

di Edoardo Colombo

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl