app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Zanzare inoffensive alla sera

“In onda” finisce per essere tutto tranne ciò che ci si sarebbe aspettati dagli attori in gioco: un mix di già visto e zero sano agonismo!

Zzzzz. La cerchi la zanzara, la cerchi ma non la trovi, in compenso c’è Concita (De Gregorio). Guardando il talk show “In Onda” su La7 (da lunedì al sabato, ore 20.30), quel che colpisce di più è l’assenza. O meglio, il conduttore David Parenzo c’è (assieme a Concita De Gregorio) ma mancano i talenti che mette in mostra a “La Zanzara”, su Radio24, nel programma con Giuseppe Cruciani: l’irriverenza, la birbanteria, il fastidio costante della provocazione.

Questo sdoppiamento pirandelliano sta ad evidenziare che tutto è cambiato, soprattutto lui, e ciò rende il programma “In onda” piuttosto prevedibile. Un talk con ospiti che hanno ormai quasi tutti i talk, con al centro i temi principali trattati dai grandi giornali (e non), aggiornato certo ma senza cattiveria. I due poi, David Parenzo e Concita De Gregorio, non sembrano avere idee politiche molto diverse, tipo destra/sinistra, e neppure una rivalità maschio/femmina, con tanto di sano agonismo (Laura Boldrini non si arrabbi).

Un doppio identico insomma, o quasi, fatto salvo per il genere. A cui va aggiunto il disincanto per il Pierino Parenzo che prova a fare il bravo e diventa un Garrone da libro “Cuore”. Una delusione. La stessa che provarono gli americani quando videro il loro cowboy di sempre, John Wayne, nel film “Il barbaro e la geisha” di John Huston, indossare i panni di un personaggio diplomatico, lui che aveva fatto della propria rudezza una bandiera d’identità. Perciò un consiglio (laico) per “In Onda”: Parenzo torni a fare la zanzara (a far la brava conduttrice penserà Concita) anche se è in televisione. La zanzara. Quella con lo zzzzz fastidioso che tiene svegli, e non lo zzzzz dei pisolini. Per abbioccarsi, le 20.30 sono un po’ prestino.

 

di Aldo Smilzo

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl