app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app

Da Mosca – Fiato sospeso alla City

Mattinata con il fiato sospeso alla City di Mosca. Le azioni della Borsa russa sono scese di oltre il 16% nelle prime due ore di contrattazione

|

Da Mosca – Fiato sospeso alla City

Mattinata con il fiato sospeso alla City di Mosca. Le azioni della Borsa russa sono scese di oltre il 16% nelle prime due ore di contrattazione

|

Da Mosca – Fiato sospeso alla City

Mattinata con il fiato sospeso alla City di Mosca. Le azioni della Borsa russa sono scese di oltre il 16% nelle prime due ore di contrattazione

|
|

Mattinata con il fiato sospeso alla City di Mosca. Le azioni della Borsa russa sono scese di oltre il 16% nelle prime due ore di contrattazione

Mosca – Mattinata con il fiato sospeso alla City di Mosca. Le azioni della Borsa russa sono scese di oltre il 16% nelle prime due ore di contrattazione. In caduta libera i titoli di Mosbirzhi, Gazprom Neft, Surgutneftegaz, Aeroflot, Rosneft e Yandex. Ripercussioni negative erano attese da già ieri sera dopo che gli Stati Uniti avevano ampliato le sanzioni contro il settore informatico russo.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti il 12 giugno infatti ha vietato la fornitura di servizi di consulenza e progettazione IT in Russia, così come il supporto tecnologico e i servizi cloud per i software di gestione, progettazione e produzione. Il divieto riguarderà tutte le aziende russe, indipendentemente dal settore o dalle sanzioni personali, ed entrerà in vigore il 12 settembre.

I fornitori di software industriali e aziendali statunitensi dovranno ora ottenere licenze di esportazione per fornire il loro software o i loro aggiornamenti alla Russia. Il comunicato stampa della Casa Bianca precisa anche che le nuove sanzioni sono rivolte al complesso militare-industriale russo e non dovrebbero disturbare la società civile, per la cui protezione sono disponibili due licenze generali.

Già ieri sera la Banca Centrale russa attendendosi ricadute anche sui cambi di dollaro ed euro aveva dichiarato che avrebbe interrotto la negoziazione del dollaro e dell’euro a partire da oggi. Del tutto eccezionalmente le due divise occidentali non verranno quotate neppure artificialmente. Poi da domani, il prezzo delle due monete non sarà più determinato dal mercato ma utilizzando i rapporti bancari e le informazioni provenienti dalle piattaforme digitali di Trading Over-The-Counter, e che il tasso afferma un comunicato ufficiale “rimarrà unificato e basato sul mercato, cambierà solo la gamma di dati per il suo calcolo”.

Immediatamente, le principali banche hanno aumentato il cambio del biglietto verde del 10% e nei negozi cambia valute, sparsi un po’ in tutta la capitale, si sono formate delle code per acquistare contanti americani e della BCE. Dai siti dei giornali e delle piattaforme di informazione economica russi – per richiesta del governo – è rimasta disponibile una homepage solo l’informazione sul cambio con la valuta cinese. Un mutamento che vorrebbe avere anche dei riflessi psicologici sui cittadini.

Putin sembra voler dire ai propri cittadini: “quando vi alzate al mattino guardate a come il sole si leva su Shangai e non su New York”. Sarà veramente così?

di Yurii Colombo

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

La smorfia di Meloni per il ritardo di Biden

12 Luglio 2024
Sta diventando virale il video della smorfia della presidente del consiglio Giorgia Meloni a Was…

Le nuove gaffe di Biden: chiama “Putin” Zelensky e “Trump” Kamala Harris

12 Luglio 2024
Continuano le gaffe del presidente Biden, le ultime durante un evento del vertice NATO a Washing…

Le tre leve per smascherare l’ambiguità di Pechino

12 Luglio 2024
Pechino sta con Vladimir Putin e al tempo stesso commercia e fa business con l’Occidente. Quest’…

George Clooney scarica Biden: “Lo amo ma abbiamo bisogno di un nuovo candidato”

10 Luglio 2024
George Clooney firma un intervento sul New York Times per chiedere a Joe Biden di lasciare il po…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI