app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Astypalea: isola greca a emissioni zero

Astypalea è la prima isola a zero emissioni della Grecia grazie a un progetto in collaborazione con Volkswagen.

|

Astypalea o Stampalia è una meravigliosa isola dai paesaggi mozzafiato del Dodecanneso, meta perfetta per chi desidera entrare in contatto con una Grecia autentica, dai ritmi pacati. L’isola a forma di farfalla, prediletta principalmente dal turismo nazionale, da qualche tempo ha ottenuto eco grazie a un accordo stipulato con Volkswagen. Un esperimento che la vede protagonista come prima destinazione turistica a zero emissioni della Grecia.

Grazie alla fornitura gratuita di circa 1000 veicoli elettrici da parte della casa automobilistica tedesca si prevede entro sei anni la sostituzione di tutti i mezzi di trasporto a benzina e diesel, sia privati che pubblici, con quelli elettrici. Mentre il governo metterà a disposizione sussidi per incentivare l’acquisto di veicoli elettrici da parte degli isolani.

Ma non si parla solo di mobilità: il governo costruirà una centrale elettrica ibrida solare ed eolica per sostituire un gruppo di generatori diesel puntando così a un futuro green a zero emissioni.Un progetto importante con un obiettivo chiaro che garantisce anche un miglioramento nel settore dei trasporti pubblici, non ancora particolarmente sviluppati sull’isola.

La maggior parte degli isolani (1300 in totale) infatti, sembra avere entusiasmo per il progetto ma con degli interrogativi: l’isola cambierà faccia? La vista di una turbina alta 200 metri potrebbe non integrarsi con il panorama e allontanare i turisti.Ma sono in tanti a guardare a questa meravigliosa terra come a un modello per il futuro sensibile a tematiche importanti e ai bisogni dei viaggiatori.

Nel mondo però non mancano esempi analoghi: Samsø, isola situata in Danimarca che conta 4000 abitanti, è a Emissioni Zero ormai da dieci anni, avendo raggiunto il 100% di indipendenza energetica in seguito all’adesione ad un concorso bandito dall’Agenzia Danese per l’Energia.

L’isola di Utsira, situata nel Mare del Nord, è invece diventata famosa per un progetto pilota del 2004 che combina l’energia eolica alla produzione di idrogeno. Nei periodi in cui si ha energia eolica in eccesso, viene generato idrogeno attraverso un processo di elettrolisi, che viene conservato e utilizzato nei periodi in cui i venti soffiano meno.

Questi modelli ci ricordano quanto sia essenziale agire il prima possibile, sperando possano aprire la strada ad un futuro migliore a zero emissioni importandoli ovunque.

Di Elena Bellanova

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl