app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Alcaraz

È tornato Re Carlos: Zverev battuto in cinque set

Nell’anno d’oro di Jannik Sinner c’è il ritorno a livelli cinque stelle lusso di Carlos Alcaraz, il 21enne spagnolo vince a Parigi il terzo torneo del Grand Slam

|

È tornato Re Carlos: Zverev battuto in cinque set

Nell’anno d’oro di Jannik Sinner c’è il ritorno a livelli cinque stelle lusso di Carlos Alcaraz, il 21enne spagnolo vince a Parigi il terzo torneo del Grand Slam

|

È tornato Re Carlos: Zverev battuto in cinque set

Nell’anno d’oro di Jannik Sinner c’è il ritorno a livelli cinque stelle lusso di Carlos Alcaraz, il 21enne spagnolo vince a Parigi il terzo torneo del Grand Slam

|
|

Nell’anno d’oro di Jannik Sinner c’è il ritorno a livelli cinque stelle lusso di Carlos Alcaraz, il 21enne spagnolo vince a Parigi il terzo torneo del Grand Slam

Ancora in cinque set, ancora in recupero. Nell’anno d’oro di Jannik Sinner c’è il ritorno a livelli cinque stelle lusso di Carlos Alcaraz. E, anche da italiani, è solo una gioia raccogliere un fenomeno del tennis mondiale, con un talento che non può non appassionare, solleticare. Il 21enne spagnolo vince a Parigi (in cinque set sul tedesco Zverev) il terzo torneo del Grand Slam, dopo Us Open e Wimbledon. La sensazione è che sia davvero tornato al massimo e Alcaraz a pieno regime è il tennista più compiuto e bello del circuito, ovviamente senza nulla togliere alla grandezza assoluta di Sinner e al leggendario Nole Djokovic.

A un certo punto lo spagnolo si era perso. E proprio attraverso due successi su Sinner – finale a Indian Wells e la semifinale di due giorni fa sul Centrale di Parigi – Carlos è tornato al meglio di se stesso, si è ripreso, è tornato a mostrare un talento speciale, sbocciato già a 17-18 anni. È un peccato che ne abbia pagato le conseguenze un altro grande tennista come Zverev, tornato all’eccellenza dopo l’infortunio che due anni fa proprio al Roland Garros lo costrinse al ritiro contro Rafa Nadal. Anche lui è un campione, anche lui è tornato, così il tennis mondiale presenta uno scenario meraviglioso, conteso tra Jannik e Carlos, con diversi attori pronti a irrompere sulla scena. E in attesa di tornare a Parigi per i Giochi olimpici, tra poco meno di tre settimane si va a Wimbledon, sulla terra. E sarà un’altra partita. Senza però dimenticare che il torneo francese è stato segnato dai colori azzurri, con le incredibili tre finali, purtroppo perdute. È stato bello, anzi magnifico lo stesso.

Di Nicola Sellitti

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Europei di nuoto, doppio oro per l’Italia! Dario Verani e Barbara Pozzobon dominano nella 25 km

14 Giugno 2024
Nel giro di pochi minuti, due ori per l’Italia! Nella 25 km maschile trionfa Dario Verani. Nella…

Europei di stelle, addii, dubbi e mondi che cambiano

14 Giugno 2024
Si parte con l’omaggio a Franz Beckenbauer nella prima edizione degli Europei ospitati dalla Ger…

A Napoli Sant’Antonio Conte

13 Giugno 2024
A Napoli si sono già portati avanti: Antonio Conte, nell’opera creata dal maestro presepiale Mar…

L’abbraccio tra Fiona May e la figlia Larissa

13 Giugno 2024
L’abbraccio commovente tra la campionessa Fiona May e la figlia Larissa Iapichino, medaglia d’ar…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI