app-menu Social mobile

Skip to main content
Scarica e leggi gratis su app
Mille Miglia 2024

La Mille Miglia 2024: Trionfi e Retroscena dell’Ultima Tappa

La Mille Miglia 2024 si è conclusa in grande stile con l’arrivo a Brescia il 15 giugno, coronando cinque giorni di gara intensi e avvincenti

|

La Mille Miglia 2024: Trionfi e Retroscena dell’Ultima Tappa

La Mille Miglia 2024 si è conclusa in grande stile con l’arrivo a Brescia il 15 giugno, coronando cinque giorni di gara intensi e avvincenti

|

La Mille Miglia 2024: Trionfi e Retroscena dell’Ultima Tappa

La Mille Miglia 2024 si è conclusa in grande stile con l’arrivo a Brescia il 15 giugno, coronando cinque giorni di gara intensi e avvincenti

|
|

La Mille Miglia 2024 si è conclusa in grande stile con l’arrivo a Brescia il 15 giugno, coronando cinque giorni di gara intensi e avvincenti

La Mille Miglia 2024 si è conclusa in grande stile con l’arrivo a Brescia il 15 giugno, coronando cinque giorni di gara intensi e avvincenti che hanno attraversato sette regioni italiane.

Vincitori e i Protagonisti

L’edizione di quest’anno ha visto trionfare Andrea Vesco e Fabio Salvinelli, alla guida di una storica Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. La coppia ha dimostrato abilità e costanza, emergendo vincitori in una competizione serrata ottenendo il record della quarta vittoria consecutiva. Vesco, già noto per i suoi successi in precedenti edizioni, ha consolidato ulteriormente la sua reputazione. Sul podio con loro Fontanella-Covelli e Aliverti-Valente. Tra i ritirati, un caso notevole è stato quello del team composto da Bombassei Senior e Junior.

Partecipare alla 1000 Miglia è stato un sogno che mio padre ed io abbiamo realizzato insieme anche quest’anno – dichiara sul suo profilo Instagram Luca Bombassei figlio di Alberto, titolare dell’azienda Brembo, che continua –  Un viaggio attraverso paesaggi e luoghi toccanti, tra cui Brescia, da cui siamo partiti fradici ed emozionati e Bergamo, città della mia famiglia, in mezzo una Lombardia emotivamente fortissima di realtà che ci hanno riempito il cuore di emozione e orgoglio (…)Tuttavia, dopo aver vissuto intensamente questa avventura, abbiamo deciso di fermarci prima del traguardo finale. Non è stata una decisione facile, ma abbiamo capito che la vera vittoria non risiede solo nel completare la gara, ma nell’aver vissuto ogni momento con dedizione e amore (..) Questa avventura resterà per sempre nei cuori (..)

La Mille Miglia 2024 ha offerto uno spettacolo unico, combinando competizione sportiva, cultura e tradizione. La vittoria di Vesco e Salvinelli con il coronamento del glorioso record, e l’entusiasmo delle città ospitanti hanno reso questa edizione indimenticabile. La Mille Miglia continua a rappresentare un simbolo di eccellenza nel mondo delle corse automobilistiche, unendo passato e futuro in una celebrazione della passione per l’automobile.

Percorso e Momenti Salienti

Il percorso della Mille Miglia 2024 ha regalato scenari spettacolari e momenti di grande emozione. Partita da Brescia l’11 giugno, la gara ha attraversato Bergamo, Novara e Vercelli, concludendo la prima tappa a Torino. La seconda giornata ha portato le vetture a Genova, dove si è svolta una spettacolare sfilata sul lungomare, per poi dirigersi verso Viareggio. La terza tappa ha visto il passaggio attraverso l’entroterra toscano fino a Roma, concludendosi con una parata lungo via Veneto. La quarta tappa è stata particolarmente impegnativa, con le auto che hanno affrontato i passi della Futa e della Raticosa prima di raggiungere Bologna. L’ultima giornata ha attraversato Ferrara e Mantova, culminando nel classico arrivo in Viale Venezia a Brescia.

Prima dell’arrivo, a Salò, ultima località toccata dall’edizione extra large di quest’anno, si è unita al convoglio anche un ospite d’eccezione: la star del pop italiano Blanco, vincitore del Festival di Sanremo del 2022, bresciano doc, ha vissuto l’ultimo tratto di gara a bordo di una Giannini Sport 750 Siluro e al traguardo è stato accolto dall’affetto dei fan.

Particolarità: Il Trofeo e il numero degli esemplari di auto

Ai vincitori un trofeo realizzato da Sabine Marcelis una coppa speciale, in resina colorata, composta da due metà: una per il driver, l’altra per navigatore, “Uniti si vince”. È questo il senso che l’artista olandese Sabine Marcelis ha voluto dare alla coppa dei vincitori della 1000 Miglia 2024. Questa edizione delle Mille Miglia targata 2024 ha visto partecipare 33 nazioni, con un totale di 224 concorrenti, all’Italia il primato del Paese col maggior numero di concorrenti. Hanno partecipato alla storica gara 71 esemplari di vetture meravigliose; schieramenti come quelli delle Alfa Romeo e delle Bugatti son state senza eguali, degni della Corsa più bella del mondo. 50 in totale le Alfa Romeo, tra le quali spiccano un raro blocco di 6C 1750 e tre 8C, 31 Porsche, 27 Jaguar, 25 Mercedes Benz, 21 Ferrari e 17 Bugatti 

di Renata Sortino

La Ragione è anche su WhatsApp. Entra nel nostro canale per non perderti nulla!

Leggi anche

Sinner non parteciperà alle Olimpiadi di Parigi

24 Luglio 2024
Jannik Sinner non parteciperà ai Giochi Olimpici di Parigi. A renderlo noto, è lo stesso n. 1 al…

Berrettini domina

21 Luglio 2024
Matteo Berrettini vince il torneo di Gstaad e dopo lunghi e dolorosi mesi di buio si è riscopert…

Berrettini c’è

20 Luglio 2024
Berrettini ora corre: battuto Tsitsipas 7-6 7-5, è finale a Gstaad, dove l’azzurro giocherà cont…

Chiude 90º minuto. Finisce un’era

19 Luglio 2024
Sparisce uno dei due segmenti del romanzo popolare, assieme a “Tutto il calcio minuto per minuto…

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI