app-menu Social mobile

Inquadra e leggi gratis
La Ragione su app

Berlusconi assolto a Siena nel Ruby ter

Ieri Berlusconi è stato assolto in una delle costole del processo Ruby ter. Il fatto che la sua leadership sia stata comunque rallentata deve farci riflettere sulla necessità di rimettere al centro il garantismo, non il giustizialismo.

| ,

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, è stato assolto ieri a Siena (in una delle costole del processo Ruby ter) dove era imputato per corruzione in atti giudiziari. È stato assolto dopo un procedimento andato avanti a lungo. Siamo felici per il Cavaliere ma quel che ci interessa evidenziare in queste righe non è il commentare una sentenza bensì il ragionare su quanto pesi, per un politico e un leader in Italia (ma anche per un semplice cittadino), essere in attesa di verdetto per anni e anni.

Il tema è sempre lo stesso, dallo scoppio di Tangentopoli in avanti, quando il giustizialismo – a cominciare dai giornali – è diventato quasi una corrente di pensiero: può bastare il fatto di avere un processo (o dei processi) in corso (o, in alcuni casi, solamente un avviso di garanzia) per rallentare una carriera e una leadership politica? No, in un Paese garantista non dovrebbe bastare ma l’Italia, a dirla tutta, ha perso da tempo il gusto del garantismo, e non soltanto verso la politica.

Anche per questo oggi, che una riforma della giustizia è stata approvata da poco tempo con un’ampia maggioranza, sarebbe comunque il caso di non abbassare la guardia sulla necessità del garantismo. Perché una democrazia occidentale, compiuta ed equilibrata, non può mai farne a meno, soprattutto nel suo dibattito civico e di fronte all’opinione  pubblica. Ieri per Silvio Berlusconi è stata una buona giornata. Sarebbe bello segnasse anche l’inizio di un ritorno a un sano equilibrio tra politica, giustizia e stampa.

di Jean Valjean

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl