app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

Siamo assorti in mille pensieri e tutti si aspettano qualcosa da noi

Cosa significa essere una ragazza (o un ragazzo) oggi?

|

La risposta che mi sono data, in modo molto ironico, è che i giovani vivono come se fossero seduti a un tavolo per un pranzo al Sud. Siamo lì, seduti, assorti fra i mille pensieri e tutti si aspettano qualcosa da noi.

Sin da piccoli, amici e parenti ci assalgono con la temuta domanda: «Cosa vuoi diventare da grande?». E tra una puntata di “Siamo fatti così” e lo “yogurt con le macchie” capisci che non diventerai la miglior astronauta al mondo, perché anche la maestra di matematica ti dice che non sei portata per le scienze.

Così cresci in modo proporzionale alle domande che conoscenti e sconosciuti ti porgono: «Quali scuole intendi frequentare?», «Ma il fidanzato?», «Fumi?».

Le modalità con cui queste indagini verranno poste assumeranno tratti ambigui e diventeranno ancor più temute. Ed ecco il bivio più imbarazzante di cui dovrai assumerti tutte le responsabilità. Lavoro o università?

Attenti, però, perché se siete del Sud la domanda si complica, perché quel «Resti?» o «Vai al Nord?» verrà giudicato a priori. Così tra un «Resto» e un «Resisto, qui proprio nel mio Sud», ti diranno che stai sbagliando perché nel Mezzogiorno non ci sono opportunità, le offerte formative sono limitate e quelle di lavoro sono un tabù.

Benvenuti nel capitalismo della formazione in cui il tuo impegno, i tuoi sforzi e la necessità di apprendere perdono il loro valore.

Essere giovani oggi significa essere inseriti in un meccanismo alienante in cui vige la competizione per l’acquisizione di competenze dai nomi strani, in cui l’ansia diventa la tua unica fonte di adrenalina per compensare le notti insonni.

Un sistema letale in cui la naturale curiosità umana diventa tale per induzione, perché devi saperlo e non perché vuoi saperlo. Quindi, ragazzi, non vi preoccupate delle scelte che farete perché un giorno ci siederemo tutti allo stesso tavolo.

Questa volta, però, optiamo per il buffet.

 

di Rebecca Pistillo

 

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl