app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app
Intelligenza artificiale

Come rendere l’Intelligenza Artificiale alla portata di tutti?

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per il corso di studi “Intelligenza artificiale, impresa e società”. Il tema è: intelligenza artificiale, come rapportarsi a una realtà destinata a cambiare radicalmente le nostre vite?
|

Come rendere l’Intelligenza Artificiale alla portata di tutti?

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per il corso di studi “Intelligenza artificiale, impresa e società”. Il tema è: intelligenza artificiale, come rapportarsi a una realtà destinata a cambiare radicalmente le nostre vite?
|

Come rendere l’Intelligenza Artificiale alla portata di tutti?

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per il corso di studi “Intelligenza artificiale, impresa e società”. Il tema è: intelligenza artificiale, come rapportarsi a una realtà destinata a cambiare radicalmente le nostre vite?
|
|
Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per il corso di studi “Intelligenza artificiale, impresa e società”. Il tema è: intelligenza artificiale, come rapportarsi a una realtà destinata a cambiare radicalmente le nostre vite?

Di Intelligenza Artificiale (IA) ormai si parla tutti i giorni. Queste tecnologie stanno cambiando in modo dirompente ogni ambito della nostra vita, dalle relazioni personali alle abitudini lavorative. Ogni giorno produciamo una quantità inimmaginabile di dati che permettono di far funzionare sempre meglio i sistemi di IA, ormai indispensabili per il funzionamento della società. Tuttavia, le persone faticano a comprenderne le potenzialità. La complessità che spesso caratterizza queste tecnologie e il divario digitale tra chi sa utilizzarle e coloro che non sono in grado di servirsene sono solo alcuni dei motivi. Come rendere allora l’IA alla portata di tutti?

Il modello della piramide permette di delineare tre bisogni fondamentali per comprendere il cambiamento tecnologico: educazione, formazione e sicurezza. Soddisfare il bisogno di educazione è una condizione necessaria per ottemperare quelli successivi. È necessario educare sin da subito all’utilizzo consapevole delle tecnologie digitali. L’IA ha la potenzialità di facilitare l’apprendimento e creare programmi personalizzati che rispecchino le esigenze di ognuno.

Se tutti fossero educati all’utilizzo della tecnologia, sarebbe più semplice informarsi e comprendere ciò che riguarda le applicazioni dell’IA. Per esempio, una tematica di grande preoccupazione è la La piramide dei bisogni per affrontare il cambiamento tecnologico e comprenderne le potenzialità. relazione tra IA e lavoro: informarsi permetterebbe di comprendere i requisiti necessari per accedere a una realtà lavorativa mutevole, dove molte conoscenze sono diventate obsolete e tante professioni sono sostituite dall’automazione dando spazio ad altre meno routinarie e a maggior valore aggiunto.

Con il soddisfacimento dei primi due bisogni sarà possibile comprendere anche i rischi legati all’IA e l’importanza di una strategia che garantisca la sicurezza di questi sistemi sempre più intelligenti, così da aumentarne la fiducia e l’utilizzo, come suggerito dalla proposta di regolamento sull’Intelligenza Artificiale dell’UE (Bruxelles, 21.4.2021).

L’Italia dovrebbe allinearsi al panorama globale adeguando l’assetto educativo alle esigenze attuali, così da formare persone in grado di informarsi e provare a rispondere alle innumerevoli domande legate alla sicurezza che pervadono gli scenari presenti e futuri dell’IA. Il presente digitale è nelle nostre mani, dobbiamo servirci di questi strumenti per migliorare il nostro sistema pubblico e privato, rendendo il mondo digitale un luogo sicuro e accessibile a tutti.

di Annasiria Palumbo

Arte, valorizzazione e mercato

Arte e mercato: come poter aumentare il flusso di visitatori nei musei?

Google Maps è solo la punta dell’iceberg

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per …

Il cinema ha sempre danzato con caso e necessità

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per …

Sempre più spettatori in streaming

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl