app-menu Social mobile

Scarica e leggi gratis su app

La pandemia come opportunità per cambiare e rinascere

Sono molte le persone che, durante la pandemia, hanno mollato una vita piena di stress per ritrovare la pace interiore.

La pandemia come opportunità per cambiare e rinascere

Sono molte le persone che, durante la pandemia, hanno mollato una vita piena di stress per ritrovare la pace interiore.

La pandemia come opportunità per cambiare e rinascere

Sono molte le persone che, durante la pandemia, hanno mollato una vita piena di stress per ritrovare la pace interiore.
Sono molte le persone che, durante la pandemia, hanno mollato una vita piena di stress per ritrovare la pace interiore.

Capita che, con la pandemia e i vari lockdown, uno abbia qualche momento di crisi personale e di riflessione. Domande e dubbi sul lavoro, gli studi che sta portando avanti, il futuro. Così mette tutto in discussione, anche le cose più basilari della vita. E inizia a vedere il mondo da un’altra prospettiva.

Improvvisamente (o finalmente) si rende conto che il lavoro che tanto sognava era solo un’ossessione, un qualcosa che voleva solo perché piaceva alla società e che lo faceva sentire accettato. O magari trova il coraggio di abbandonare quell’università che faceva solo per volere dei genitori e per essere simile agli amici.

In tutto questo, una forte pulsione a prendere poche cose e partire per andare lontano. Non più viaggi frenetici e serate da sballo in discoteca, non più ore in mezzo al traffico e allo smog cittadino. In questo lo smartworking ha aiutato: permette infatti di lavorare con il proprio pc portatile da ogni angolo del mondo, purché abbia una connessione ad internet.

Così migliaia di giovani e non, hanno iniziato a viaggiare, Covid permettendo, e a scoprire nuovi posti dove poter vivere e sentirsi vivi, respirare il silenzio. Le ansie e lo stress del periodo pre Covid si fanno più lontane, forse un brutto ricordo, e torna la pace interiore.

Certo, non stiamo parlando di una vita in vacanza o in paradiso, ma una vita vissuta con un altro stile, non con la pressione che la società occidentale impone. Ora la natura è più vicina e fa sentire e vedere tutta la sua bellezza, a patto che la si tratti con rispetto e attenzione.

Sono infatti molte le persone che, pur restando nella propria zona di origine, hanno deciso di lasciare il centro città per rifugiarsi in montagna o in campagna (anche grazie agli incentivi di alcune regioni), riscoprendo certe tradizioni e usanze di una volta, per non parlare dei paesaggi mozzafiato che il nostro Paese ci regala.

Forse, in questo, la pandemia ha aiutato a ritrovare il proprio spirito e il coraggio per rinascere, per (ri)trovare un mondo migliore.

di Francesco Pinardi

Arte, valorizzazione e mercato

Arte e mercato: come poter aumentare il flusso di visitatori nei musei?

Google Maps è solo la punta dell’iceberg

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per …

Come rendere l’Intelligenza Artificiale alla portata di tutti?

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per …

Il cinema ha sempre danzato con caso e necessità

Uno dei tre articoli finalisti della borsa di studio in collaborazione con l’Università IULM per …

LEGGI GRATIS La Ragione

GUARDA i nostri video

ASCOLTA i nostri podcast

REGISTRATI / ACCEDI

LA RAGIONE – LE ALI DELLA LIBERTA’ SCRL
Direttore editoriale Davide Giacalone
Direttore responsabile Fulvio Giuliani
Sede legale: via Senato, 6 - 20121 Milano (MI) PI, CF e N. iscrizione al Registro Imprese di Milano: 11605210969 Numero Rea: MI-2614229

Per informazioni scrivi a info@laragione.eu

Copyright © La Ragione - leAli alla libertà

Powered by Sernicola Labs Srl